MotoGP | Gp Silverstone: Capirossi, “Lavori in serata, ma non sappiamo se risolveranno il problema” [VIDEO]

Si lavora di notte per scongiurare un possibile annullamento del Gp anticipato alle 12.30 (orario italiano)

MotoGP | Gp Silverstone: Capirossi, “Lavori in serata, ma non sappiamo se risolveranno il problema” [VIDEO]MotoGP | Gp Silverstone: Capirossi, “Lavori in serata, ma non sappiamo se risolveranno il problema” [VIDEO]

MotoGP Gp Gran Bretagna – Il disastroso incidente occorso a diversi piloti, in particolare Tito Rabat (qui la news), nel corso del quarto turno di prove libere ha fatto emergere i gravi problemi di sicurezza del circuito britannico in caso di pioggia.

Il tracciato è stato recentemente riasfaltato ma oltre al problema delle ‘buche’, non risolto, la pioggia che si è abbattuta oggi sulla pista ha evidenziato gravi deficit dal punto di vista del drenaggio.

Per domani le previsioni meteo non promettono niente di buono. La gara della classe regina è stata anticipata alle 12.30 (orario italiano) ma in quegli stessi orari è prevista una perturbazione addirittura peggiore rispetto a quella di oggi. I piloti hanno fatto fronte comune, se dovesse ripetersi una situazione come quella delle FP4, per ovvi motivi di sicurezza, non scenderanno in pista. Dello stesso parere anche Mike Webb, direttore di gara.

In queste ore sono in corso alcuni lavori lungo la pista, in particolare curva 7 e 8 quelle che hanno creato più problemi. Si stanno scavando degli ‘scoli’ laterali e si sta ‘grattando’ l’asfalto per creare delle ‘fughe’.

Loris Capirossi, tre volte campione del mondo e rappresentante Dorna in Direzione Gara, intervistato da Sky Sport ha fatto il punto della situazione.

“C’è stato un meeting con tutte le squadre per anticipare la partenza della MotoGP, perché per la mattina è prevista poca pioggia mentre nel pomeriggio potrebbe essercene di più.” Ha detto Loris Capirossi, e poi ha aggiunto: “Abbiamo preferito anticipare la MotoGP perché è quella più difficile da guidare con molta acqua. Stiamo valutando perché non vogliamo che nessun pilota, neanche di Moto2 e Moto3, rischi. In curva 7 e 8 si creano pozzanghere importanti e nel caso si formassero anche in gara, si fermerà. Ho parlato con tutti i piloti e mi hanno spiegato il problema. Stasera si lavorerà per cercare di risolvere il problema ma non sappiamo se risolverà la cosa. Hanno fatto dei lavori qui ma devono aver cambiato l’inclinazione della pista, quindi non sappiamo se riusciremo a risolvere”.


Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati