MotoGP | Gp Austria: Gabarrini: “Lorenzo è migliorato in Ducati, peccato vada via” [Video]

Il capotecnico ha aggiunto "Sono molto dispiaciuto che se ne vada"

MotoGP | Gp Austria: Gabarrini: “Lorenzo è migliorato in Ducati, peccato vada via” [Video]MotoGP | Gp Austria: Gabarrini: “Lorenzo è migliorato in Ducati, peccato vada via” [Video]

MotoGP GP Austria Ducati 2018 Jorge Lorenzo – La vittoria al Red Bull Ring di Jorge Lorenzo ha da una parte entusiasmati i Ducatisti, ma dall’altra ha lasciato l’amaro in bocca, visto che a fine stagione il maiorchino lascerà la casa di Borgo Panigale.

Tra questi c’è senza dubbio Cristian Gabarrini, capo-tecnico del #99, che intervistato da Sandro Donato Grosso di Sky, ha parlato della crescita di Lorenzo e della sua tattica di gara. Il pilota della spagnolo della Ducati è stato l’unico tra i big a scegliere la mescola soft sia al posteriore che all’anteriore, una scelta che sembrava azzardata e che invece ha pagato.

“La strategia è stata simile a quella pensata a Brno, una cosa abbastanza anomala per come ci aveva abituato Jorge, però è una cosa pensata a tavolino per massimizzare il risultato. Il fatto che uno scelga una soluzione soft sia all’anteriore che al posteriore non vuol dire che debba “scappare”, anzi, magari delle volte si tratta di gestirla al meglio possibile all’inizio per averne di più alla fine.”

LORENZO MIGLIORATO IN DUCATI

“Nei corpo a corpo era già forte, aveva già battuto Marquez al Mugello qualche anno fa. Con noi ha fatto un ulteriore step. Sicuramente uno staccatore tra i migliori.”

DISPIACERE PER FINE MATRIMONIO CON DUCATI

“Sono molto dispiaciuto che se ne vada, purtroppo le cose sono andate così, cercheremo di fare il massimo nelle gare che rimangono e poi il prossimo anno sarà un’altra cosa.”


MotoGP | Gp Austria: Gabarrini: “Lorenzo è migliorato in Ducati, peccato vada via” [Video]
5 (100%) 4 vote[s]
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

15 commenti
  1. Avatar

    nandop6

    13 agosto 2018 at 18:01

    Rosiconi, posto un commento di Max Temporali:
    Ho contattato un tecnico (preferisce restare anonimo, ndr) che ha lavorato con Jorge per approfondire la questione: “Era un pilota nella media della MotoGP: ti raccontava le sue sensazioni e noi tecnici dovevamo trovare le origini delle difficoltà per cercare la soluzione. Uno come Rossi invece era in grado di fare la fotografia al problema”.C’è da essere convinti, anche perché quando debuttò lo stesso Lorenzo in MotoGP nel 2008, trovò una moto perfetta al punto da consentirgli il secondo posto all’esordio in Qatar e una vittoria già al primo anno.

    • Avatar

      MSC crociere

      13 agosto 2018 at 19:45

      Nella media o no, merito suo o dei tecnici, le moto su cui è salito Lorenzo sono sempre state al vertice

      • Avatar

        nandop6

        13 agosto 2018 at 21:32

        Lorenzo è salito sempre su moto già vincenti, sviluppate da altri.

    • Avatar

      TONYKART

      13 agosto 2018 at 22:07

      È sicuramente così è le prestazioni della Yamaha di questi ultimi due anni lo confermano ,ma per piacere,21 gare senza vincere

  2. Avatar

    MSC crociere

    14 agosto 2018 at 08:45

    Si certo quindi secondo te dal 2008 la yamaha ha congelato lo sviluppo fino al 2016 perchè tanto andava bene cosi…si vede come vanno forte adesso
    E la Ducati con cui adesso vince è la stessa di inizio 2017? Dubito che li abbia indirizzati dovizioso ad esempio sulle ali visto che le usa 2 volte l’anno

    • Avatar

      nandop6

      14 agosto 2018 at 09:20

      MSC, nessuno ha detto che Lorenzo è muto, anche il tecnico della intervista di Temporali lo ha detto, Rossi è mancato alla Yamaha per due anni non un secolo. Sulla Ducati sicuramente qualcosa avrà portato ma non mi venite a dire che la Ducati è vincente grazie a Lorenzo…..Non ti scordare che nel 2016 ha vinto due gare e nel 2017 primo anno di Lorenzo 6, quello portato da Lorenzo può aver contribuito al massimo per il 2018 ma non paragonerei la bravura di Dovizioso a quella di Lorenzo.

      • Avatar

        fatman

        14 agosto 2018 at 10:05

        …e tu credi a quel canarino di Temporali? Sono praticamente stipendiati dal giro affari del geriatra e devono forzatamente denigrare Jorge…i c0gl10n1 come te abboccano come i v@rm1…

      • Avatar

        MSC crociere

        14 agosto 2018 at 19:39

        Sto solo dicendo che questa testimonianza anonima mi sembra ben poco attendibile e smentita dai fatti…qui non sto tirando in ballo il tifo, c’è che ho visto la ducati andare alla deriva e la yamaha fare altrettanto..a Lorenzo non è mai successo

  3. Avatar

    nandop6

    14 agosto 2018 at 13:34

    Tutto si può dire di Max Temporali tranne che sia tifoso di Rossi,per di più lavora per la SBK. Provare con altra scusa.

    • Avatar

      fatman

      14 agosto 2018 at 18:14

      Anche se ora segue le SBK Temporali è sempre stato canarino, anche quando interveniva alla trasmissione Paddok rimaneva sempre soft nei giudizi durante il periodo del geriatra in Ducati per non dare addosso e perdere consensi…sei tu un eunuc0 pezz0 d1 m£r.@ e non ci arrivi…forse per il freddo: -59
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah…

      • Avatar

        nandop6

        14 agosto 2018 at 21:40

        Ahahahahah Paddock????? Il programma antirossista in assoluto???? Il programma dove gli ospiti che ne capiscono qualcosa se ne vanno????

      • Avatar

        nandop6

        14 agosto 2018 at 21:45

        Che dire…. sei un diversamente sano, dovresti ringraziare per la perdita di tempo che ti dedico invece di insultare….

  4. Avatar

    nandop6

    14 agosto 2018 at 13:39

    Il diversamente sano è sempre presente.

  5. Avatar

    ligera

    16 agosto 2018 at 20:01

    Si sono viste le fotogtafie che ha fatto Vale quando era in Ducati e quelle che sta facendo ora in Yamaha, che gli siano venute mosse? Chiedo una cosa agli espertoni tifosi di Vale: “ma all’inizio del 2017, la Yamaha non aveva problemi di elettronica identici a quelli odierni? Se la risposta è si, sarei curioso di conoscere il perchè all’inizio vinceva a manetta, poi il buio assoluto”.

    Come faceva Vinales a vincere e ad essere sempre davanti ad ogni turno se la moto aveva queste difficoltà tanto decantate da Vale? Non provateci a dire che dipende dallo sviluppo, la Yamaha ha smesso di essere vincente quando hanno cambiato la ciclistica e non l’elettronica.

    Ora Vale sta facendo la stessa cosa che fece in Ducati, cioè, dare la colpa a tutto e tutti all’infuori di se stesso e tutti voi, come alcuni anni fa, eccovi li a dargli ragione per ogni motivo che elenca senza minimamente ragionare se possa essere coerente o meno, l’importante è trovare una giustificazione per potere continuare a dire che Vale è ancora il numero uno, è solo la moto che non lo supporta. Ma via, vi pagano per essere così accondiscendenti ad ogni motivazione del Vale nazionale?

    • Avatar

      nandop6

      17 agosto 2018 at 10:08

      Ad inizio 2017 erano Honda e Ducati che a livello di elettronica non erano come oggi.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Gp Assen: Le novità della Ducati [VIDEO]

Andrea Dovizioso nel corso delle libere del Gp d'Olanda proverà un nuovo telaio già visto nei test
Condividi su WhatsApp MotoGP Gp Olanda Ducati – Nonostante l’ampio divario in campionato la Ducati non getta la spugna. In