MotoGP | Gp Austria Gara: Pedrosa, “All’inizio della gara non c’è modo di avere buon feeling”

Lo spagnolo della Honda ha chiuso il Gp a Spielberg in settima posizione

MotoGP | Gp Austria Gara: Pedrosa, “All’inizio della gara non c’è modo di avere buon feeling”MotoGP | Gp Austria Gara: Pedrosa, “All’inizio della gara non c’è modo di avere buon feeling”

MotoGP Gp Austria Honda Repsol Gara – Dani Pedrosa ha chiuso il Gran Premio d’Austria, undicesima tappa del Motomondiale 2018, in settima posizione.

Sembrava che le cose potessero andare meglio rispetto agli ultimi weekend, visti i buoni risultati mostrarti nelle libere, invece, il pilota di Sabadell in gara si è ritrovato ancora una volta a fare i conti con la sfortuna.

Questa volta non sono stati i problemi di feeling a creargli problemi, o meglio, quelli purtroppo sono sempre presente sebbene siano stati leggermente attenuati, bensì un contatto nella prima fase di gara. In particolare, subito dopo via, alla terza curva, il #26 è stato costretto ad allargare, uscendo fuori dalla pista e perdendo posizioni.

“Ho avuto sfortuna alla terza curva, mi hanno quasi fatto a sandwich”. Racconta Dani Pedrosa, che poi aggiunge: “Sono uscito di pista e ho perso circa cinque posizioni, sono dovuto rientrare, ma sono riuscito a superare più del solito. Mi sono ritrovato come sempre, non so perché all’inizio della gara non c’è modo di avere buone sensazioni, sono migliori nelle libere e penso sempre di essere più avanti di quello che farò più tardi in gara. I miei ultimi giri sono stati molto buoni. Non ho feeling a inizio gara per attaccare, è chiaro che sto lottando per scoprire come andare più veloce e avere più margine di manovra all’inizio, ovvero quando bisogna fare la differenza.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    nandop6

    13 Agosto 2018 at 09:43

    Non prendiamoci in giro, Pedrosa non è più neanche lontanamente l’ombra di se stesso, corre da penzionato da almeno un anno e mezzo.

  2. Avatar

    V.D.S

    13 Agosto 2018 at 10:07

    Eh si..in pensione già da un paio d’anni.
    Porterà in KTM una discreta “scatola nera”di informazioni.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati