MotoGP | Gp Austria Conferenza Stampa: Marquez, “Sorpreso dalla velocità dei piloti Ducati”

"L'obiettivo sarà salire sul podio poi se arriverà la vittoria sarà meglio" ha aggiunto il leader del mondiale

MotoGP | Gp Austria Conferenza Stampa: Marquez, “Sorpreso dalla velocità dei piloti Ducati”MotoGP | Gp Austria Conferenza Stampa: Marquez, “Sorpreso dalla velocità dei piloti Ducati”

MotoGP Gp Austria Conferenza Stampa – Alla consueta conferenza stampa del giovedì che precede il Gp d’Austria era presente il leader del mondiale Marc Marquez.

Lo spagnolo della Honda, dopo il podio di Brno, ha un vantaggio di 49 punti sul primo degli inseguitori, ma nei test successivi alla gara in Repubblica Ceca ha continuato a lavorare sullo sviluppo della moto. Già a Spielberg deterranno alcune novità.

Queste le parole di Marc Marquez: “Uno degli obiettivi principali che avevamo per Brno lo abbiamo raggiunto, abbiamo aumentato il vantaggio e sono soddisfatto ma sono sorpreso di quanto sono stati veloci i piloti Ducati. Il test di lunedì è stato molto impegnativo e alcune cose le introdurremo qui. Arriviamo con alcuni dubbi, però quest’anno abbiamo più fiducia. Le Ducati sono stati molto veloci a Brno quindi dovremo cercare di lottare con loro. Entrambi i piloti Ducati l’anno scorso erano veloci quindi sarà dura. Dobbiamo cominciare il weekend in maniera positiva e trovare il set up. L’obiettivo sarà salire sul podio poi se arriverà la vittoria sarà meglio, ma fino a quando non si scende in pista non si può sapere. Qui ho girato con la F1 l’ultima volta, le linee sono diverse ma è stata una esperienza fantastica”.

Ultimamente lo spagnolo affronta il weekend di gara in maniera diversa, meno ‘assalti’ al tempo in favore di uscite con più giri: “Le Prove libere 2 e 4 sono le più importanti perché sono in orari di gara. Per me i tempi al venerdì non contano, magari montiamo le gomme veloci nel FP3 per entrare nel Q2. Però l’importante è capire le gomme.”

Negli ultimi giorni si è discusso molto del possibile approdo del circuito del Messico nel calendario del prossimo anno, ecco il pensiero del #93: “Dicono che stanno migliorando la pista per aumentare la sicurezza. Ci saranno delle variazioni e se Uncini e Capirossi diranno che non è sicuro non ci andremo, ma guardandolo solo dalle mappe è difficile farsi un’idea chiara. E’ un tracciato strano con curve strane, mi piacciono le curve strane, quindi se dovremo andare ci andremo. Però più di venti gare no”.

MotoGP | Gp Austria Conferenza Stampa: Marquez, “Sorpreso dalla velocità dei piloti Ducati”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. fatman

    10 agosto 2018 at 12:13

    …grandissimo, tutto ciò che fa è in ottica mondiale…un mostro!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati