MotoGP | Test Brno: Rossi, “Abbiamo trovato qualcosa di buono, ma in Austria la situazione sarà la stessa”

Il pesarese ha poi aggiunto: "Abbiamo bisogno di più tempo"

MotoGP | Test Brno: Rossi, “Abbiamo trovato qualcosa di buono, ma in Austria la situazione sarà la stessa”MotoGP | Test Brno: Rossi, “Abbiamo trovato qualcosa di buono, ma in Austria la situazione sarà la stessa”

MotoGP Test Brno Yamaha – Valentino Rossi ha chiuso la giornata di test sul circuito di Brno con il settimo tempo, a circa sette decimi dalla vetta della classifica, capitanata da Marc Marquez.

Il ‘Dottore’ dopo il quarto posto della gara di domenica, era ansioso di provare gli aggiornamenti elettronici portati in occasione dei test da Yamaha. Alcune cose sembrano aver funzionato, ma è presto per poter dichiarata conclusa la crisi che va avanti ormai dalla scorsa stagione.

“È stato un buon test perché faceva caldo come durante il weekend di gara.” Ha detto Valentino Rossi al termine dei test di Brno e poi ha aggiunto: “Siamo stati in grado privare alcuni set-up diversi. Abbiamo lavorato principalmente sull’accelerazione a bassi regimi. Ci siamo concentrati anche sulla riduzione dell’usura dei pneumatici. Abbiamo trovato qualcosa di buono, ma dobbiamo ancora mettere tutto insieme. Quindi non penso che per domenica prossima riusciremo a migliorare. In Austria la nostra situazione sarà la stessa. Alla fine abbiamo montato anche la nuova carena per ridurre l’impennamento ma mi sembrava molto simile quindi non penso che la omologheremo, la riproveremo nel prossimo test.”

In occasione della giornata di test, Michelin ha portato in pista un nuovo pneumatico anteriore. I dati raccolti oggi serviranno per svilupparlo in ottica 2019, questo il pensiero del pesarese: “Non mi è piaciuto molto, ad essere onesto.”

Oggi era la giornata chiave per il proseguo della stagione, il #46 è secondo in classifica con un ritardo di 49 punti, e uno sviluppo importante sarebbe stato fondamentale per tenere aperte le speranze iridate, magari anche solo matematicamente, ma la rivoluzione non è arrivata: “Abbiamo lavorato duramente sulla tenuta delle gomme, ma abbiamo solo avuto un piccolo aggiornamento per migliorare in accelerazione. Abbiamo trovato qualcosa di positivo, ma in Austria non saremo ancora in grado di usarlo. Se dovessi correre ora, sceglierei la moto di domenica. Abbiamo bisogno di più tempo.”

Ai test era assente il compagno di squadra, Maverick Vinales, infortunato nella gara di ieri: “Mi dispiace per Maverick. Spero che stia bene, perché la prossima gara sarà questa settimana. Per me, questo non ha cambiato nulla, ho seguito lo stesso piano di lavoro.”

Servirà quindi tempo prima di tornare sul gradino più alto del podio: “Dobbiamo lavorare. I nostri risultati non sono così cattivi. Abbiamo bisogno di un ultimo passo per vincere. Ma non è quello di oggi”.

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

4 commenti
  1. Avatar

    TONYKART

    7 Agosto 2018 at 01:38

    tranquillo,prenditi tutto il tempo che vuoi,tanto sono solo 21 gare che yamaha non vince un caxxo ahahahahahahhahaahahah

    • Avatar

      nandop6

      7 Agosto 2018 at 14:24

      Ahahah vero, pensa che l’ultima vittoria è la sua.

  2. Avatar

    ueueue

    7 Agosto 2018 at 09:07

    Grande Valee!

    Ci sta la trasferta in Austria questa volta! Un bel giro in moto + Gp !

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati