MotoGP | Gp Germania: Pernat, “Redding forse in SBK o collaudatore Aprilia” [VIDEO]

Il manager di Iannone ha parlato anche del suo assistito: "Sta cercando di fare una squadra con le persone che gli interessano tra cui Sandi"

MotoGP | Gp Germania: Pernat, “Redding forse in SBK o collaudatore Aprilia” [VIDEO]MotoGP | Gp Germania: Pernat, “Redding forse in SBK o collaudatore Aprilia” [VIDEO]

MotoGP Gp Germania – Mentre sono in corso le prove libere del Gran Premio del Sachsenring il mercato piloti e tecnici è ancora in fermento.

L’aprilia dal punto di vista dei piloti ha trovato la quadra prolungando il contratto di Aleix Espargarò e ingaggiando Andrea Iannone. Ma due sono le questioni ancora in sospeso: la squadra che affiancherà l’abruzzese e il futuro di Scott Redding.

Il pilota britannico rischia di chiudere qui, almeno al momento la sua carriera in classe regina, per approdare in SBK, in alternativa sembra che l’Aprilia gli abbia proposto un contratto da collaudatore con la possibilità di disputare alcune wild card. Al momento è ancora tutto in sospeso, sicuramente dopo la pausa estiva ne sapremo di più.

Per Andrea Iannone, invece, si sta cercando di costruirgli una squadra intorno in base alle sue richieste, tra queste ci sarebbe anche l’ingaggio di Giovanni Sandi come capo meccanico.

A tal proposito ha parlato Carlo Pernat, Manager del pilota di Vasto, che intervistato da Sky Sport MotoGP ha detto:

“Penso che vada in SBK, ma da quello che so io l’Aprilia ha cercato di prenderlo come collaudatore. La mia impressione è che l’Aprilia ha bisogno di un tester, perché non l’ha avuto fino ad ora, vuole fare bene ed un collaudatore è molto importante. So che si parlava di Redding ma non so se le cose sono andate avanti. L’arrivo di Iannone è importante e lui sta cercando di fare una squadra con le persone che interessano a lui e Giovanni Sandi è una di quelle. Credo che l’Aprilia l’abbia contattato ma non so se si sono messi d’accordo. E’ uno dei papabili per Andrea Iannone.”


Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati