SBK | Geico US Round, FP3: Rea cade ma rimane davanti

Il Campione in carica precede ancora Melandri e Sykes. Solo sesto Davies.

SBK | Geico US Round, FP3: Rea cade ma rimane davantiSBK | Geico US Round, FP3: Rea cade ma rimane davanti

Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ha dominato anche la terza sessione di prove libere al WeatherTech Raceway Laguna Seca, in un venerdì davvero ricco di azioni e colpi di scena: il Campione in carica infatti rimane davanti nonostante una caduta in velocità alla curva 5, a nemmeno metà sessione, che lo ha lasciato però con pochi giri all’attivo rispetto ai 18 dei rivali.

Il pilota Kawasaki è stato tre decimi più veloce di tutti, a partire dagli inseguitori Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati) e Tom Sykes (Kawasaki Racing Team WorldSBK): l’Italiano è stato l’unico del trio ad aver migliorato il suo giro più veloce, ma non è stato sufficiente per impensierire Rea.

Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia) ha migliorato i suoi tempi fino ad essere il quarto migliore di giornata, davanti al suo compagno di squadra Eugene Laverty e a Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati).

Settimo crono per Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) che precede Leon Camier (Red Bull Honda World Superbike Team) e gli spagnoli Jordi Torres (MV Agusta Reparto Corse) e Xavi Fores (Barni Racing Team) a completare la top ten che accede direttamente alla seconda manche di Tissot-Superpole.

Deluso Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) che non è riuscito a migliorare il suo miglior giro nelle FP1 durante la giornata e dovrà disputare la Superpole 1, insieme ai piloti di casa Jake Gagne (Red Bull Honda World Superbike Team) quattordicesimo, la wildcard Josh Herrin (Attack Performance Two Wheel Legal Yamaha), quindicesimo, e PJ Jacobsen (TripleM Honda World Superbike Team) diciottesimo.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati