MotoGP | Gp Barcellona Day 1: Dovizioso, “Lorenzo un aiuto? E’ positivo che vada forte”

Dovizioso ha aggiunto: "Campionato aperto, ci sono anche le Yamaha"

MotoGP | Gp Barcellona Day 1: Dovizioso, “Lorenzo un aiuto? E’ positivo che vada forte”MotoGP | Gp Barcellona Day 1: Dovizioso, “Lorenzo un aiuto? E’ positivo che vada forte”

MotoGP Gp Catalunya Ducati Team Day 1 – Andrea Dovizioso ha chiuso al quarto posto la prima giornata di prove del Gran Premio di Catalunya, settimo appuntamento del Motomondiale 2018.

Il pilota della Ducati ha lavorato molto in ottica gara e anche se non è facile decifrare il passo degli altri, ha avuto un’ottima partenza.

Anche a Barcellona la Ducati sembra andare molto bene e lo conferma il miglior tempo del team-mate Jorge Lorenzo, autore di una grande prova.

RACCONTO PROVE LIBERE

“Capita sempre più spesso di trovare piloti che hanno un metodo di lavoro diverso durante il weekend, ma non esiste uno preciso. Questa mattina abbiamo deciso che la gomma dura potesse essere adatta alla gara quindi l’abbiamo montata. Secondo me siamo andati abbastanza bene, ma non è facile interpretare il passo degli altri. Non sappiamo come si comportano le morbide, ma abbiamo fatto un buon lavoro.”

NUOVO ASFALTO GP CATALUNYA

“L’asfalto ha un buon grip e ci sono meno buche. E’ difficile gestire la derapata, sia in inserimento che in uscita di curva. Bisogna capire quanto la gomma influisce su questo. Il feeling è buono e siamo in linea con i più veloci. Dobbiamo lavorare sui dettagli e capire che gomma usare al posteriore. Dobbiamo anche lavorare in condizioni di gomma usurata, quindi c’è da fare.”

LORENZO UN AIUTO IN OTTICA CAMPIONATO?

“E’ sempre positivo avere un pilota forte in squadra. Ognuno ha il suo metodo di lavoro ed è utile fare un confronto con i dati di piloti che fanno meglio di te. Quindi è sempre positivo avere questa situazione. Se ci sono curve o punti della pista dove altri piloti Ducati vanno meglio è importante vedere. Questo aiuta.”

PASSO GARA

“Ci sono molti piloti con un buon passo. Jorge ha mostrato di avere un passo esagerato, ma aveva gomme diverse. Dobbiamo stare tranquilli e lavorare come fatto l’anno scorso. Se guardiamo le ultime tre gare è successo di tutto e in ottica campionato tutto può accadere. Ci sono piste dove piloti o moto fanno la differenza. Ma capita anche il contrario. Ogni weekend è a se.”

CAMPIONATO APERTO

“Il campionato è aperto. E’ vero che dopo lo scorso anno il pensiero che io possa lottare con Marquez per il titolo c’è. C’è però l’incognita Yamaha perchè non sono decifrabili, sono in una situazione in cui puoi aspettarti di tutto, così come da Jorge. Da un momento all’altro può succedere qualcosa che può ribaltare tutto.”

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati