SBK | Prosecco DOC UK Round, Gara1: euforia Van der Mark

Grande soddisfazione per il pilota olandese alla prima vittoria nella categoria

SBK | Prosecco DOC UK Round, Gara1: euforia Van der MarkSBK | Prosecco DOC UK Round, Gara1: euforia Van der Mark

Grande festa al parco chiuso al termine della prima corsa del sesto appuntamento del Campionato Mondiale delle derivate di serie, a Donington Park: Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) ottiene la sua prima vittoria in carriera nel WorldSuperbike grazie a una gara condotta magistralmente.

Una vittoria tutt’altro che facile se pensiamo che l’olandese ha dovuto fronteggiare i due piloti che avevano dominato tutto il weekend fino a quel momento, Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) e Tom Sykes (Kawasaki Racing Team WorldSBK): Van der Mark questa volta ha aspettato il momento giusto per sopravanzarli e involarsi al traguardo.

“Ho visto che duellavano, non ero sicuro del mio passo in vista dell’intera gara, quindi sono rimasto alle loro spalle” – afferma un euforico Michael Van der Mark – “Nonostante battagliassero, il passo restava veloce. Avevamo aperto un gap con i ragazzi che lottavano per la quarta posizione ed era un po’ il mio piano. Poi li ho visti in difficoltà, allora li ho attaccati”.

L’olandese è stato autore di una solida prestazione e ha colto il momento perfetto: “Johnny ha commesso un errore quindi ho provato a passarlo. Poi ho visto che anche Tom aveva qualche difficoltà. Dopo che sono riuscito ad andare al comando ho iniziato ad aprire il gap. Johnny è ritornato vicino alla fine e quindi ho dovuto spingere davvero tanto. Sono molto felice della mia prima vittoria: aspettavamo questo momento da molto tempo, sono in Superbike da quattro anni, lavoro a questo progetto Yamaha da altrettanti anni e finalmente è arrivata la mia prima vittoria. Abbiamo mostrato a tutti che la moto sta migliorando”.

Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team), quarto al traguardo e mai troppo lontano dai primi, ha espresso la sua felicità per il suo compagno di squadra: “Per questo team e per tutto il lavoro che è stato fatto, è bello vedere Michael conquistare la sua prima vittoria. Ha disputato una gara fantastica, faccio tanti complimenti a lui ed a tutto il suo lato del box, ma anche al team in generale, perché ha lavorato davvero sodo. Ovviamente mi sarebbe piaciuto conquistare la prima vittoria qui. Ma, come detto, complimenti a lui! Domani partiamo dalla pole, magari tocca a me!. Qui ho il supporto speciale della mia famiglia e dei miei amici, non sempre possono venire alle gare e questo per me conta molto”, dice. “Sfortunatamente, il quarto posto di oggi è stato il massimo che potessimo fare, ma saranno qui anche domani, vedremo che succederà!”

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati