MotoGP | Domenicali (Ducati): “Lorenzo? Non essere riusciti a farlo rendere al massimo rimane una grande amarezza”

Le parole dell'AD di Ducati sembrano un addio nei confronti del maiorchino

Sul prossimo compagno di squadra di Dovizioso dice:"Sarà un pilota che porterà la squadra a lavorare in modo equilibrato"
MotoGP | Domenicali (Ducati): “Lorenzo? Non essere riusciti a farlo rendere al massimo rimane una grande amarezza”MotoGP | Domenicali (Ducati): “Lorenzo? Non essere riusciti a farlo rendere al massimo rimane una grande amarezza”

MotoGP Domenicali Lorenzo – Dopo il rinnovo di Andrea Dovizioso fino al 2020 con Ducati, l’attenzione si è subito concentrata sulla seconda moto della casa di Borgo Panigale, attualmente affidata a Jorge Lorenzo.

Le prestazione del maiorchino, dopo un anno “conoscitivo”, non sono state eclatanti. Nelle prime 5 gare lo spagnolo ha raccolto solo 16 punti. Un magro bottino, che lo sta lentamente accompagnando verso l’uscio della Rossa.

Ieri, Claudio Domenicali era presente al’inaugurazione dello “Scrambler Ducati Food Factory” insieme ad Andrea Dovizioso, e alla domanda sul futuro di Lorenzo ha risposto ai giornalisti di ANSA: “Lorenzo è un grande pilota che non è riuscito a trarre il meglio dalla nostra moto. Una moto che ha grandi punti di forza e qualche punto di debolezza, purtroppo né lui né i tecnici sono riusciti fino ad oggi a far rendere al massimo il suo talento. Questa è una punta di amarezza che ci rimane”.

Parole che sembrano essere un addio nei confronti del maiorchino che il prossimo anno potrebbe approdare in Suzuki, o come sembra nelle ultime ore, addirittura nel team satellite, Marc VdS, che il prossimo potrebbe essere equipaggiato con moto Yamaha.

Sul possibile compagno di squadra di Dovizioso, l’Amministratore delegato di Ducati ha aggiunto: “Sarà un pilota con cui stiamo parlando e che porterà sicuramente la squadra a lavorare in modo equilibrato e congiunto. Diciamo che Dovizioso è certamente il pilota su cui puntiamo le nostre carte”. Tutto farebbe quindi pensare ad una promozione di Danilo Petrucci, attualmente pilota del team Ducati Pramac.

Per quanto riguarda il campionato invece, le prestazioni di Andrea Dovizioso non stanno deludendo. Però dopo lo zero di Jerez e Le Mans e la forza dimostrata da Marc Marquez il campionato potrebbe sembrare compromesso, ma L’AD della casa di Borgo Panigale è fiducioso: “Veniamo da due gare difficili, che ci hanno portato indietro nella classifica, però siamo ottimisti per il campionato perché sia a Jerez che a Le Mans Dovi è stato straordinariamente veloce. Tutti i piloti Ducati lo sono stati. Il campionato sta parlando di un Marquez in straordinaria forma e di una Ducati e un Dovizioso molto veloci. Siamo stai un po’ sfortunati negli ultimi appuntamenti quindi continueremo a picchiare duro e a crederci. Quest’anno ci divertiremo. Mugello? Già l’anno scorso l’abbiamo portato a casa, la Honda è migliorata molto, diversi piloti possono vincere, e noi siamo in partita. Andiamo in Toscana combattivi”.

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    supermariacion

    28 Maggio 2018 at 23:48

    hahahhahahhahahahah jorgi dove sono finiti i tuoi sostenitori???? fo7èruse a gozzoviggù

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Andrea Dovizioso infortunio in motocross

Il forlivese sembra non aver riportato nulla di grave ma sono in corso accertamenti medici
Condividi su WhatsAppMotoGP – Non è partita nel migliore dei modi l’avventura in motocross di Andrea Dovizioso. Il forlivese infatti