SSP | Pata Italian Round: Kenan Sofuoglu annuncia il ritiro

Il Pluri-Campione disputerà la sua ultima gara a Imola

SSP | Pata Italian Round: Kenan Sofuoglu annuncia il ritiroSSP | Pata Italian Round: Kenan Sofuoglu annuncia il ritiro

All’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, dove questo fine settimana si disputerà il quinto round del Campionato Mondiale Motul FIM Supersport, si chiuderà una pagina importante di questa categoria del motorsport: Kenan Sofuoglu ha annunciato che correrà la sua ultima gara a Imola.

La decisione del cinque volte Campione del Mondo Supersport è arrivata dopo praticamente due anni tormentati da infortuni gravi: lo scorso anno dopo un brutta frattura al polso a inizio stagione ha avuto un altro brutto incidente a Magny-Cours, da cui ha faticato a riprendersi.
Nonostante questo ha perso all’ultima gara la corona iridata, al termine di una corsa epica che gli è valsa il plauso di tutti gli addetti ai lavori: quest’anno invece del riscatto è arrivata ancora una caduta a Phillip Island che gli ha fatto saltare tre dei quattro round fin qui disputati.

Kenan Sofuoglu interromperà la carriera dopo 21 anni di corse, 85 podi, 43 vittorie (statistiche che gli auguriamo di aggiornate dopo Imola!) e cinque titoli mondiali: “Come spera il Presidente, mi ritirerò dalle corse questo weekend, occasione festeggerò i 20 anni di gare! Negli ultimi due mesi ho subìto infortuni che hanno spaventato molto la mia famiglia, così come il nostro Presidente. Ho deciso di ritirarmi dalle corse prima di quanto pensassi all’inizio, ma non posso dire di essere triste, perché sto già allenando e seguendo un po’ di piloti turchi che terranno alta la bandiera per me. Ho iniziato a correre 20 anni fa, con l’obiettivo di gareggiare nei campionati mondiali, ho vinto il titolo cinque volte; sono veramente grato per questo. Molte persone mi hanno sostenuto quando ho vinto questi titoli e voglio ringraziare tutti per questo. Per il Kawasaki Puccetti Racing Team e per i miei fan, sarò in pista per l’ultima volta dall’11 al 13 maggio in Italia”.

Manuel Puccetti, manager de Kawasaki Racing Team, aggiunge: “Ci dispiace veramente moltissimo perdere un talento come Kenan, ma capiamo e rispettiamo la sua decisione. Per noi è stata una bella opportunità lavorare con uno dei piloti più forti e professionali nella categoria Supersport. È stato un onore averlo con noi nel team. Vogliamo ringraziarlo perché grazie a lui ed alla sua collaborazione siamo cresciuti molto. Con Kawasaki abbiamo formato un fantastico gruppo e sicuramente continueremo a lavorare insieme in futuro. Kenan è il manager di quattro piloti attualmente nel WorldSBK, in futuro probabilmente avremo altri talenti provenienti dalla sua scuola e Kawasaki e la Federazione motociclistica turca continueranno a collaborare. Ci sono vari momenti bellissimi delle nostre stagioni insieme, ma non dimenticherò mai quando abbiamo vinto il nostro primo titolo a Magny Cours. Penso che sarà veramente difficile da dimenticare.”

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati