MotoGP | Gp Jerez: Il Manager di Zarco, “Niente Yamaha, Rossi ci ha ostacolato”

Dopo l'annuncio del passaggio in KTM, il manager di Zarco si è tolto qualche sassolino dalla scarpa

MotoGP | Gp Jerez: Il Manager di Zarco, “Niente Yamaha, Rossi ci ha ostacolato”MotoGP | Gp Jerez: Il Manager di Zarco, “Niente Yamaha, Rossi ci ha ostacolato”

MotoGP Jerez GP Spagna – Il Gran Premio di Spagna, in programma domani alle ore 14:00, ha visto anche l’ufficializzazione del passaggio di Johann Zarco in KTM per i prossimo due anni.

Una scelta che qualcuno ha definito azzardata, visto che al momento la KTM non è una moto Top, soprattutto pensando che proprio a Jerez, Zarco con la Yamaha SAT, ha centrato la settima prima fila competitiva.

Il nome di Zarco era stato accostato a Yamaha e Honda ufficiali, ma in un’intervista rilasciata ad Eurosport France e riportata dai colleghi di Paddock-gp.com, il suo manager Laurent Fellon, ha spiegato il perchè di questa scelta, una scelta dettata anche dal “no” di Rossi per un’altra Yamaha ufficiale, almeno a sentire le parole del francese.

“È una mia decisione… Éric de Seynes, che ci ha aiutato molto, ha fatto del suo meglio. Dico Eric de Seynes, perché nessuno dalla Yamaha è venuto a trovarci. Ha fatto di tutto per compiere i passi necessari per portarci una Yamaha ufficiale. Non è successo perché Valentino Rossi ha bloccato tutte le strade, ora posso dirlo.” Un vero e proprio atto di accusa nei confronti del pesarese, che al momento non ha commentato.

Fellon ha poi continuato: “In Honda non era possibile andare perchè lì c’è già Marquez, mentre Suzuki ci aveva già fatto “fuori”, quindi non era il caso di tornarci a parlare. D’altra parte, KTM è una fabbrica europea, che ha ciò che serve per lo sviluppo. Red Bull ha sempre seguito Johann, vogliono un pilota come lui. Penso che con la Red Bull, Johann avrà le ali e soprattutto, faranno una buona moto perché si può già vedere cosa hanno fatto ieri con Kallio ed Espargaro.”

Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

8 commenti
  1. Avatar

    H954RR

    5 maggio 2018 at 15:56

    Il solito tavullaro c@c@sotto, non è neppure la prima volta, in oltre vent’anni da quando c’è quel falsone di un mezzo pilotino a trucco tanti fior fior di piloti sono stati fatti fuori per dar spazio allo sporco maligno attira masse, si sapeva già.

  2. Raziel760

    Raziel760

    5 maggio 2018 at 15:57

    Prenderei con le pinze quello che dice dato che cmq in yamaha hanno sempre detto che altri piloti ufficiali aiuterebbero la casa madre.. Senza contare che porpio zarco stava dicendo che la honda gli avrebbe offerto una moto.. Cosa che poi la honda ha smentito categoricamente dato che voleva solo sentirlo..

  3. Avatar

    cujo

    5 maggio 2018 at 16:12

    meno male gli “abboccaloni” sono solo i gialli……

    ahahahahahahahahahahahahahahahah che id1oti

  4. Avatar

    H954RR

    5 maggio 2018 at 16:57

    Ahahah te pareva che se una notizia è contro al pupazzo attira 1mb€zel è falsa, ahahah è proprio vero gli abboccaloni sono solo i gialli……

    ahahahahahahahahahahahahahahahah che id1oti

  5. Avatar

    cujo

    5 maggio 2018 at 18:42

    hahahahahahahahahah….. sei veramente ottuso….

    forse ti sfugge che tech 3 ha cambiato fornitore, e Yamaha fino al 2020 è a posto…. Zarco è un bravissimo pilota, ma nessuno se lo è voluto accollare…. mah!!!!

  6. Avatar

    nandop6

    5 maggio 2018 at 21:34

    Il Dottore è anche intervenuto sulla questione delle dichiarazioni di Laurent Fellon, il manager di Zarco che aveva parlato di ostruzionismo da parte di Rossi nei confronti del francese: “Non capisco perché abbia detto quelle cose. Io non ho nessun potere di veto sul mio compagno di squadra, figuriamoci nei confronti di una terza moto…È stato piuttosto fantasioso nella sua ricostruzione”.

  7. Avatar

    cujo

    6 maggio 2018 at 12:14

    O di Iannone e magari anche di Lorenzo o Dovizioso……

    Ahahahahah

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati