SBK | Motul Dutch Round, Gara2: ancora un podio per Van der Mark

Il pilota olandese ha brillato in gara mentre Lowes dopo la pole position ha faticato molto

SBK | Motul Dutch Round, Gara2: ancora un podio per Van der MarkSBK | Motul Dutch Round, Gara2: ancora un podio per Van der Mark

Weekend decisamente opposto per i due piloti del Pata Yamaha Official WorldSBK Team al Motul Dutch Round: se Michael Van der Mark ha brillato nelle libere e sopratutto nelle due gare, ottenendo un doppio podio davanti al pubblico di casa, Alex Lowes dopo la strepitosa pole position di sabato ha faticato molto, finendo lontanissimo dal compagno di team.

Michael Van der Mark, che in entrambe la gare ha duellato a lungo con Jonathan Rea, ha raccontato di non aver avuto nella corsa di ieri lo stesso feeling con la moto rispetto a sabato, dove ha lottato per la vittoria, ma è riuscito a rimanere lucido e a conquistare il terzo gradino del podio, nonostante qualche difficoltà negli ultimi tre giri

“Sono molto felice di come è andato il weekend lo sono anche per il podio in Gara 2. Dopo la partenza dall’ottava posizione sentivo di non avere il passo dei primi, ho avuto qualche difficoltà e Jonathan mi ha passato. Sono rimasto con lui per un po’ e mi sentivo bene, ma alla fine ho dovuto mollare” – afferma Michael Van der Mark – “Speravo di restare con lui e poter prendere Tom, ma non è andata così. Comunque sono felice del terzo posto, nella gara di casa ottenere due podi è stupendo. Ho spinto un po’ di più oggi perché partivo dall’ottava posizione, specialmente nei primi giri e dovevo stare calmo perché sapevo che il mio passo poteva essere buono. Abbiamo guadagnato molta confidenza, è bello lottare con i ragazzi davanti e vedere quanto possiamo migliorare.”

Alex Lowes invece dopo una prima manche portata a termine con oltre trenta secondi di distacco dal compagno di team, in Gara 2 una caduta lo ha relegato nelle ultime posizioni: “È stata una gara difficile, non c’è molto da dire in realtà. Sono caduto alla chicane, l’anteriore mi è partito all’improvviso. Sono rientrato e basta, la gara era già finita. Non è stata la mia giornata migliore, senza subbio. Sono veramente deluso, ma il team ha ottenuto un buon risultato con Michael e contiamo di tornare in gioco con un gran weekend ad Imola dopo i test di Brno.”

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati