MotoGP | Gp Stati Uniti Gara: Morbidelli, “Non riesco a guidare la moto come vorrei”

Il campione del mondo in carica della Moto2 ha chiuso il Gp delle Americhe in ventunesima posizione, ultimo dei piloti classificati

MotoGP | Gp Stati Uniti Gara: Morbidelli, “Non riesco a guidare la moto come vorrei”MotoGP | Gp Stati Uniti Gara: Morbidelli, “Non riesco a guidare la moto come vorrei”

MotoGP Gp Stati Uniti Marc VdS Gara – Weekend da dimenticare per Franco Morbidelli, che ha chiuso il Gran premio delle Americhe in ventunesima posizione, ultimo dei piloti classificati.

Il campione del mondo in carica della Moto2 ha faticato per tutto il fine settimana, non è mai riuscito a trovare il setting giusto che gli permettesse di avere un buon feeling per poter spingere. Dopo la partenza dalla diciassettesima casella, non è riuscito a trovare mai il ritmo per poter tenere il passo dei suoi colleghi. I nove secondi di vantaggio del compagno di squadra fanno male, ma adesso si torna in Europa dove tutto può succedere.

L’unica notizia positiva è che, grazie allo zero di Hafizh Syahrin, non ha peso punti nella speciale classifica dei rookie e rimane secondo, con tre punti di ritardo dal malese.

Queste le parole di Franco Morbidelli: “Ho faticato molto durante questa gara a guidare nel modo in cui mi piace e ora abbiamo bisogno di lavorare e capire cosa sia successo. Sento il bisogno di trovare il mio set-up e guidare questa moto nel il mio stile. Al momento io non ci riesco.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati