MotoGP | GP Stati Uniti Safety Commission: Petrucci, “Basta pensare al passato”

Il pilota ternano del Pramac Racing era stato "attaccato" sui social da Aleix Espargarò

MotoGP | GP Stati Uniti Safety Commission: Petrucci, “Basta pensare al passato”MotoGP | GP Stati Uniti Safety Commission: Petrucci, “Basta pensare al passato”

Safety Commission Austin – Nell’infiammata Safety Commission di Austin, che ha visto salire ancora lo “scontro” tra Marc Marquez e Valentino Rossi, era presente anche Danilo Petrucci, che a sua volta nel post GP d’Argentina era stato accusato di essere entrato troppo duro da Aleix Espargarò, il tutto tramite social network. Ecco cosa ha detto il pilota ternano all’uscita dalla riunione così come riportato da Sky Sport.

“Ci hanno detto di non rivangare il passato, perché quello non si può cambiare – ha spiegato – Ci è stato detto che in futuro i commissari e le sanzioni saranno più severe. Infine siamo stati invitati a fare un migliore uso dei social network quando scriviamo di cose che riguardano la gara, bisognerà avere un po’ più di buonsenso. La Direzione Gara si è detta aperta a ricevere da noi, anche via email, suggerimenti o consigli, magari anche opinioni su fatti del passato. Alcuni di noi hanno avanzato proposte sulla Commissione degli steward chiedendo di inserire persone più direttamente coinvolte nel nostro sport, magari ex piloti (anche se al momento non sono in previsione cambiamenti di questo tipo n.d.r)”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

3 commenti
  1. Raziel760

    Raziel760

    21 aprile 2018 at 13:07

    Hanno praticamente dato silenziosamente ragione a vale data la decisione di punire i prossimi episodi valutati troppo duri..
    Onestamente spero solo che non si entri nel ridicolo ovvero non tollero nemmeno io le dure entrate di marquez a caso durante i gp, ma all’ultimo giro per la vittoria spero siano tollerate, sono 2 situazioni molto diverse… e togliere i brividi degli incroci del dovi e delle entrate all’ultima curva sarebbe un peccato.

    • Avatar

      V.D.S

      21 aprile 2018 at 13:37

      Veramente non hanno proprio dato ragione a Rossi,anzi,hanno raccomandato di evitare dichiarazioni fuori luogo come le sue.
      Lui ha chiesto squalifica e punizioni esemplari per Marquez,ma il buon senso ha prevalso.
      Ora staremo a vedere quanti pesi e quante misure verranno usati!

      • Raziel760

        Raziel760

        21 aprile 2018 at 14:14

        Mmmm no.. La yamaha aveva fatto presente di voler una punizione maggiore a Mm ma era già stata negata ancora giorni fa. Il discorso della safety in realtà va proprio a dare ragione a vale ed espargaro perché penalizzare entrate dure e fuori luogo rappresentano nell immagginario collettivo un po tutti i sorpassi di marc.. Che ovviamente non è così ma fra quelli che girano in pista È sicuramente il più sul limite.
        Sarà una vera sfida per i giudici…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati