SBK | Motul Dutch Round: novità Pirelli per Assen

Due nuovi pneumatici: anteriore slick a mescola dura e posteriore da bagnato.

SBK | Motul Dutch Round: novità Pirelli per AssenSBK | Motul Dutch Round: novità Pirelli per Assen

Il prossimo appuntamento del Campionato Mondiale Superbike 2018 sta per cominciare presso “La Cattedrale della Velocità”, il TT Circuit di Assen: per l’occasione, Pirelli introdurrà due un nuovo pneumatico anteriore slick e un nuovo pneumatico posteriore da bagnato.

La soluzione all’anteriore è il modello SC3 di sviluppo X0120 a mescola dura che garantisce maggiore resistenza meccanica, dato che il tracciato olandese mette a dura prova gli pneumatici anteriori.

La gomma da bagnato, invece, identificata dalla sigla di sviluppo V0520, è stata riprogettato da Pirelli nel disegno del battistrada, profilo e mescola per affrontare meglio il connubio tra pioggia e basse temperature, inoltre sarà più resistente per scongiurare rischi di lacerazione, legati all’asfalto molto bituminoso.

Ogni moto per affrontare le sfide del TT Circuit necessita del migliore setup tra lo pneumatico anteriore e il pneumatico posteriore: Pirelli porterà 7 soluzioni da asciutto, 4 per l’anteriore e 3 per il posteriore.

Oltre alla già citata soluzione a mescola dura, Pirelli prevede tre pneumatici anteriori a mescola media: SC1 di sviluppo V0952, il più utilizzato tra i piloti del Mondiale Superbike; SC1 di sviluppo W1084, il più morbido per poter affrontare climi più rigidi; SC1 di sviluppo W0494, caratterizzato dal processo costruttivo diverso.

Infine, i tre pneumatici posteriori saranno i modelli SC1 di gamma, SC1 di sviluppo X0140 che garantisce costanza nelle prestazioni e usura contenuta ed SC0 di sviluppo W1050 a mescola morbida che permette di ottenere ottime prestazioni ma è caratterizzato da maggiore usura.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati