MotoGP | Gp Stati Uniti Conferenza Stampa: Zarco, “Marc e Vale sono due dei, nel 2015 Rossi diede un calcio ma la penalità fu solo politica”

Il francese critica anche la decisione di introdurre Randy Mamola tra le MotoGP Legends: " Non ha mai vinto un titolo, questo sminuisce il mondiale"

MotoGP | Gp Stati Uniti Conferenza Stampa:  Zarco, “Marc e Vale sono due dei, nel 2015 Rossi diede un calcio ma la penalità fu solo politica”MotoGP | Gp Stati Uniti Conferenza Stampa:  Zarco, “Marc e Vale sono due dei, nel 2015 Rossi diede un calcio ma la penalità fu solo politica”

MotoGP Gp Stati Uniti Conferenza Stamapa – Alla consueta conferenza stampa che precede il Gp delle Americhe, era presente Johann Zarco.

Il francese in Argentina ha chiuso in seconda posizione ad un passo dalla vittoria. Dopo essere arrivato vicino al gradino più alto del podio, il #05 continua a sognare, e spera di salirci in occasione del Gran premio delle Americhe.

Queste le parole di Johann Zarco: “E’ stato ottimo ottenere il podio ed essere vicino alla vittoria è stato fantastico. Ci ho pensato fino alla fine a come passare Cal, ma alla fine non ci sono riuscito. Confermiamo le sensazioni del Qatar, e spero di far bene qui anche se Marquez è forte. Posso continuare a sognare e sperare di fare bene. Spero di lottare per il podio, abbiamo un anno di esperienza in Motogp e questo mi permette di capire meglio la moto. E’ un circuito particolare quello di Austin, il primo settore ha tanti cambi di direzione. E’ importante parlare con i tecnici per cercare di trovare una direzione su cui lavorare durante il weekend. Quando parti hai sempre il desiderio di vince e io devo avere questa mentalità. Perché Marc sia così veloce qui non lo so, ma cercherò di capirlo. L’anno scorso ho chiuso la stagione in crescendo. Le aspettative per questa stagione erano mantenere lo stesso passo, quindi salire sul podio e partire dalla prima fila, e al momento sto tenendo questo passo. Quando sei al terzo posto in campionato, e vedi che i problemi possono capitare anche ai piloti ufficiali capisci che tutto può accedere, e questo mi da la speranza per continuare a spingere per le vittorie. Sono sicuro che se mantengo questa mentalità a fine stagione sarò soddisfatto della mia classifica”.

Al pilota francese è stato chiesto se pensa che l’ultimo Gp sia stato gestito bene dalla direzione gara, o se avrebbe cambiato qualcosa: “Cambiare qualcosa in direzione gara non lo so. Stiamo parlando di due dei, Rossi e Marquez. Marc non ha fatto punti e questo sicuramente è la cosa peggiore per lui. Se ricordiamo il 2015 Vale diede un calcio a Marc, come disse Stoner meritava la bandiera nera. Invece chiuse sul podio e alla gara successiva lo fecero partire ultimo. Fu una sanzione politica. E’ una questine tra loro che devono risolvere tra loro. Bisogna solo cercare di tenere la situazione sotto controllo. Non possiamo cambiare le regole perché stanno facendo un ottimo lavoro”.

Questo fine settimana Randy Mamola entrerà nella MotoGP Legends, ma il pilota francese non si è detto molto favorevole a questo: “Non penso che Mamola debba entrare entri nella MotoGP Legends. Non ha mai vinto il mondiale, quindi inserirlo tra le leggende sminuisce il valore del titolo. Ovviamente è una leggenda di suo perché ci ha regalato momenti incredibili”.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

7 commenti
  1. Avatar

    V.D.S

    20 Aprile 2018 at 08:56

    MA COME DIEDE UN CALCIO A ROSSI…MA COME OSI??

    Un altro incompetente che ce l’ha con Rossi,che tifa Marc solo perchè suona il giallo come un tamburo,uno come Agostini bla bla bla!
    Poveri talebani,mesi spesi a negare l’evidenza e a mangiarvi il fegato,e questo vi sbugiarda così in diretta tv !
    Che brutta fine avete fatto..dalle stelle alle stalle!

    • Avatar

      H954RR

      20 Aprile 2018 at 11:02

      E te pensa che ce ne sono ancora tanti che dicono che il calcio non c’è mai stato, nessuno l’ha visto e che è una invenzione per mettere in cattiva luce il valehm, ahahahahahah pensa il lavaggio del cervello ai ritardati il male che ha fatto, pazzesco !

  2. Avatar

    ligera

    20 Aprile 2018 at 16:16

    Condivido quanto avete riportato e aggiungo che qui, scrive ancora un “professorone” che qualche tempo fa, si accaniva ancora a negare il calcio di Vale a Marquez, ma negava pure l’esistenza del gommino di 10 e passa anni fa, assicurando che Lui, conoscendo il processo di fabbricazione dei pneumatici, sosteneva che non c’era il tempo materiale per produrli (Lui si che la sapeva lunga), salvo essere smentito pure da un articolo uscito qualche settimana fa proprio a proposito dei famosi gommini. Pensate abbia mai ammesso di avere sbagliato? Figuriamoci, certo che no ed è ancora qui a dare “dei soliti idi@ti” a chi osa alzre una voce contro l’idolo di giallo vestito. Tutte queste conferme, sia dirette che indirette, stanno ad indicare che l’appellativo “i soliti idi@ti” è la frase giusta che si deve rivolgere a tali personaggi, sempre pronti ad offendere e a fare gli sb@roni perchè Loro si che conoscono la verità, Loro si che la sanno lunga, Loro, non noi, Loro i soliti idi@ti

    Grande Dovizioso
    Grande Lorenzo
    Grande Ducati

    • Avatar

      H954RR

      20 Aprile 2018 at 16:54

      Ligera, ma tu credi che quelli capiscano ? Credimi è impossibile, per quei poveretti gli id***i sono quelli che vanno contro “il valehm” anche se dicono la verità, mentre i “buoni” sono i lecchini e i manipolati ipnotizzati dalla mummia gialla. Ahahah tempo perso ormai è così in modo indelebile con la massa gialla, il danno il 45+1 l’ha fatto.

    • Avatar

      rolando gassoso

      20 Aprile 2018 at 20:06

      Hai un link dell’ articolo per favore? Non ho più approfondito ed ero rimasto alla telemetria che la honda doveva fornire.

  3. Avatar

    H954RR

    20 Aprile 2018 at 16:55

    Ligera, ma tu credi che quelli capiscano ? Credimi è impossibile, per quei poveretti gli 1d1ot1 sono quelli che vanno contro “il valehm” anche se dicono la verità, mentre i “buoni” sono i lecchini e i manipolati ipnotizzati dalla mummia gialla. Ahahah tempo perso ormai è così in modo indelebile con la massa gialla, il danno il 45+1 l’ha fatto.

    • Avatar

      ligera

      20 Aprile 2018 at 19:09

      No H so benissimo che non ammetteranno mai, proprio per questo ho riportato chi negava prima perchè era un professorone e nega ora perchè siamo noi (secondo Lui) i soliti idi@ti, ma con ciò non fanno che confermare il contrario, per vedere i soliti IDI@TI devono cominciare a guardarsi allo specchio.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati