Superbike | Pirelli Aragon Round: le derivate di serie tornano in Europa

Si preannuncia un fine settimana avvincente con il duello Kawasaki-Ducati e le Yamaha pronte alla sfida

Superbike | Pirelli Aragon Round: le derivate di serie tornano in EuropaSuperbike | Pirelli Aragon Round: le derivate di serie tornano in Europa

I tre diversi vincitori nelle prime quattro gare hanno regalato un emozionante inizio di stagione, che non si vedeva da anni: dopo Phillip Island e Buriram, in Thailandia, ora toccherà al Motorland di Aragon tenere alti spettacolo e lotta in pista.

Il terzo round della stagione, il primo in Europa, è sempre stato un punto fondamentale della stagione, l’appuntamento dove si possono realmente pesare i valori in campo: è un tracciato Ducati dove però la Kawasaki ha sempre dato filo da torcere.

Jonathan Rea si prepara quindi a una grande lotta, continuando il lavoro di adattamento della ZX-10RR ai nuovi regolamenti, insieme al compagno di Team Sykes, che in Thailandia ha battuto il record di Superpole di tutti i tempi.

Il grande favorito al MotorLand però è Chaz Davies: il ducatista ha dipinto di rosso Aragon in ben sei occasioni e ha un passato incredibile qui, ma anche il suo compagno di squadra Marco Melandri è da tenere d’occhio dato che ha vinto la prima gara del WorldSBK disputata ad Aragon e ha ottenuto due podi la scorsa stagione.

Attenzione però ai possibili outsiders: il più temibile è sicuramente Xavi Fores (Barni Racing Team), che attualmente occupa la terza posizione in classifica iridata ed è stato tra i contendenti alla vittoria nei round di apertura del 2018.
Per lo spagnolo si tratta dell’appuntamento di casa per cui cercherà di stupire il suo pubblico.

Tra i protagonisti ci saranno certamente Alex Lowes e Michael van der Mark, freschi del podio a Buriram: i due piloti Pata Yamaha continueranno a lavorare sul nuovo pacchetto elettronico della YZF-R1.

Da non dimenticare Leon Camier che arriva all’appuntamento in Spagna forte del sesto posto provvisorio in classifca iridata: il pilota del Red Bull Honda World Superbike Team deve continuare a lavorare sul progetto della Fireblade CB1000R SP2 per riuscire ad occupare stabilmente la parte alta dello schieramento.

Anche Jordi Torres (MV Agusta Reparto Corse) è atteso alla gara davanti al pubblico di casa: lo spagnolo è pronto alla lotta su un circuito dove in passato ha ben figurato, con l’incognita sempre della moto, a cui sta cercando di prendere le misure.

La grande esperienza che ha del tracciato tornerà sicuramente utile a Loris Baz che si prepara ad affrontare il suo terzo round tra le fila del GULF Althea BMW Racing Team.

Il Milwaukee Aprilia invece dovrà fare a meno di Eugene Laverty, infortunatosi in Thailandia: al suo posto, al fianco di Lorenzo Savadori, ci sarà Davide Giuliano.

Di seguito gli appuntamenti del Pirelli Aragon Round:

VENERDI’ 13 APRILE
09:45 – 10:25 Free Practice 1
12:30 – 13:10 Free Practice 2
16:05 – 16:45 Free Practice 3

SABATO 14 APRILE
08:45 – 09:05 Free Practice 4
10:30 – 10:45 Tissot-Superpole 1
10:55 – 11:10 Tissot-Superpole 2
13:00 Gara 1

DOMENICA 15 APRILE
09:35 – 09:50 Warm Up
13:00 Gara 2

Superbike | Pirelli Aragon Round: le derivate di serie tornano in Europa
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati