MotoGP | Gp Argentina Qualifiche: Vinales, “Zarco non usa il nostro stesso motore, noi lo avevamo scartato”

Lo spagnolo della Yamaha domani scatterà dalla nona casella dello schieramento

MotoGP | Gp Argentina Qualifiche: Vinales, “Zarco non usa il nostro stesso motore, noi lo avevamo scartato”MotoGP | Gp Argentina Qualifiche: Vinales, “Zarco non usa il nostro stesso motore, noi lo avevamo scartato”

MotoGP Gp Argentina YamahaMaverick Vinales, in occasione del Gran Premio d’Argentina, scatterà dalla nona casella dello schieramento.

Sul bagnato il pilota spagnolo ha faticato si dalla terza sessione di libere, ma in qualifica, complice una strategia non perfetta, ha perso almeno un paio di posizioni. Nei 15 minuti di qualifica “TopGun” non si è mai fermato, completando 9 giri e mettendo a dura prova le gomme, soprattutto considerando le condizioni particolari dell’asfalto. Domenica l’aspetta una gara tutta in salita.

Queste le parole di Maverick Vinales: “Oggi è stato difficile. Soffriamo sempre sul bagnato e al momento non siamo sullo stesso livello dei nostri principali avversari. Dobbiamo continuare a lavorare sul set up della moto e continuare a migliorare sul bagnato. Abbiamo del lavoro da fare durante questa stagione, per essere forti, ma so che possiamo migliorare molto, quindi continueremo a lavorare per migliorare il livello di grip, per essere più competitivi e vedremo domani. I problemi sono quelli di sempre, l’elettronica e il modo in cui il motore ci dà potenza. Speriamo che ci saranno miglioramenti per questa stagione, perché se altrimenti sarà molto difficile combattere per il campionato se non si può andare veloci sul bagnato. Una volta risolti i problemi che abbiamo sul bagnato, la bici migliorerà anche sull’asciutto”

Allo spagnolo è stato poi chiesto come mai la moto di Zarco, sebbene sia equipaggiata con un telaio diverso ma con un motore che dovrebbe essere lo stesso, per la seconda volta ha fatto meglio delle Yamaha ufficiali in qualifica: “Zarco ha un motore diverso. L’abbiamo testato in preseason e lo abbiamo richiesto in seguito, ma non siamo riusciti a tornare indietro. È tutto un po’ confuso, la Yamaha sta seguendo la propria evoluzione e stanno facendo del loro meglio. Ma è vero che a novembre ho provato il motore che Zarco usa adesso e mi è piaciuto molto, era molto veloce. Ma non è chiaro che fosse meglio, in alcune situazioni può essere migliore e in altre no. Ma sono felice, penso che sull’asciutto riuscirò a fare una bella gara.”

Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati