MotoGP | Gp Argentina Gara: Zarco, “E’ stata una gara molto difficile”

Il compagno di squadra, Hafizh Syahrin, ha chiuso in nona posizione: "Sono felicissimo"

MotoGP | Gp Argentina Gara: Zarco, “E’ stata una gara molto difficile”MotoGP | Gp Argentina Gara: Zarco, “E’ stata una gara molto difficile”

MotoGP Gp Argentina Tech3 Gara – Johann Zarco ah chiuso il Gran Premio d’Argentina, classe MotoGP, in seconda posizione, alle spalle di Cal Crutchlow.

Il francese è stato autore di una gara magistrale, nonostante in prova avesse mostrato di non avere il passo per stare con i primi, in gara è riuscito a gestire alla perfezione tutte le variabili, dimostrando ancora una volta di essere un pilota maturo e veloce. Il #05 è stato protagonista anche di un contatto con Pedrosa, con conseguente caduta dello spagnolo. Come lo stesso Zarco conferma, se Marquez non avesse commesso così tanti errori non sarebbe mai riuscito a lottare per la vittoria, ma con lo spagnolo fuori dai giochi ha dato vita ad una spettacolare battaglia con Cal Crutchlow, conquistando il primo podio stagionale.

Queste le parole di Johann Zarco: “E’ stata una gara molto difficile, quando abbiamo dovuto scegliere la gomma e poi hanno deciso di tardare la partenza hanno fatto un favore a tutti i piloti. Solo Jack (Miller) ha scelto la gomma da asciutto all’inizio. Fin dall’inizio c’erano tante linee da seguire ma dietro a Dani (Pedrosa) mi sentivo bloccato, così alla fine ho fatto la manovra, ha cercato di superarlo. A causa delle condizioni sono andato un po’ largo, ma era l’unico modo di superarlo. Mi dispiace che è caduto lì. Nel complesso è stata una gara molto difficile oggi, mi sono quasi schiantato diverse volte. Ho fatto il mio massimo dall’inizio alla fine. In lotta con Cal (Crutchlow), non avevo voglia di fare un errore, così, alla fine, si meritava questa vittoria di oggi. Sono davvero felice!”.

Dall’altra parte del box, straordinario nono posto per il rookie Hafizh Syahrin, miglior debuttante al traguardo.

Queste le parole del pilota malese: “Sono contento del risultato di oggi! Ho spinto molto duramente tutto il fine settimana, la squadra ha fatto un ottimo lavoro. Abbiamo faticato solo in qualifica, perché non ho trovato un buon grip per fermare la moto in maniera decente. Ho spinto e quando ho visto che ero in P15 dopo il primo giro, sono rimasto sorpreso. Il mio passo è stato davvero forte e sono stato in grado di seguire la Yamaha Factory abbastanza facilmente, ma era difficile passare le Ducati, perché è molto veloce sul rettilineo. Ho provato molte volte, ma non è stato possibile. Alla fine la P9 è un risultato davvero sorprendente per me, ho un fantastico feeling con la squadra e voglio fare i miei complimenti a Johann per il suo podio. Siamo molto felici e lasciare l’Argentina con un grande risultato. Spero di poter fare anche una buona gara ad Austin e continuerò a lavorare duro con me stesso.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati