MotoGP | Gp Argentina: Tutti a caccia di DesmoDovi. Date, Orari e Info

Per il fine settimana è prevista pioggia, Sky e TV8 trasmetteranno tutto in diretta

MotoGP | Gp Argentina: Tutti a caccia di DesmoDovi. Date, Orari e InfoMotoGP | Gp Argentina: Tutti a caccia di DesmoDovi. Date, Orari e Info

MotoGP Gp Argentina – Dopo la tappa inaugurale in Qatar il Motomondiale torna in pista, il prossimo appuntamento sarà il Gp d’Argentina sul circuito di Termas de Rio Hondo.

A Losail, Andrea Dovizioso ha mostrato di che pasta è fatto e sottolineato la sua voglia e determinazione di lottare per il mondiale come lo scorso anno. Ancora una volta il forlivese è riuscito a piegare uno stratosferico Marc Marquez che, come sempre, ci ha provato fino all’ultima curva. Ma adesso la pista argentina sarà molto più veritiera rispetto al Qatar, tracciato dove la Ducati storicamente va bene. Il circuito di Termas de Rio Hondo non è esattamente il tracciato ideale per la Rossa di Borgo Panigale, almeno negli ultimi anni, quindi un buon risultato qui potrebbe essere molto indicativo. Dall’altra parte del box deve arrivare una risposta da Jorge Lorenzo. Il maiorchino dopo il guasto in Qatar deve assolutamente rifarsi e dimostrare il suo valore. Qui oltre al risultato sarà in discussione anche il proseguo della sua carriera in Ducati. In casa della Rossa, riflettori puntati anche di Danilo Petrucci. Il pilota ternano ha tutte le carte in regola per fare bene e convincere i vertici di meritarsi un posto nel team ufficiale magari proprio al posto del maiorchino.

Marquez ovviamente non starà a guardare. Qui lo spagnolo non lascerà niente al caso, ed errori come quello dello scorso anno (caduto mentre era al comando) difficilmente si potranno ripetere. La Honda ha lavorato bene, e i pochi millesimi di ritardo accusati dal campione del mondo in carica in Qatar rispetto al vincitore, così come i 3 secondi di distacco della seconda Honda al traguardo (Cal Crutchlow) ne sono la dimostrazione. Tutte e tre le moto ufficiali della casa dell’ala dorata, compreso Dani Pedrosa, saranno sicuramente della partita.

Yamaha dovrà dimostrare di essere della partita. In Qatar è arrivato il podio con Valentino Rossi, mentre Maverick Vinales è stato costretto alla rimonta. In Argentina le cose devono andare meglio. Lo scorso anno qui lo spagnolo vinse, con il pesarese alle sue spalle. E’ un circuito che si adatta alla M1, vedremo come sapranno gestire il consumo gomme su un asfalto abrasivo come quello di Termas de Rio Hondo.

Occhio anche agli outsider. Johann Zarco in Qatar ha mostrato un grandissimo potenziale, partito dalla pole ha dettato il passo per buona parte del Gp per poi arrendersi all’usura delle gomme, ma in Argentina lo vedremo sicuramente in lotta per le posizioni di vertice. Dopo il Gp del Qatar ci sono grandi aspettative anche per la Suzuki, Alex Rins sulla pista di Losail ha mostrato un grandissimo passo, poi la scivolata lo ha messo fuori dai giochi ma potrebbe continuare a stupire anche in Argentina. Dall’altra parte del box, Andrea Iannone, non è sembrato veloce come il compagno di squadra, ma competitività ritrovata della moto di Hamamatsu potrebbe spingerlo a migliorare.

Per quanto riguarda i rookie, in Qatar il migliore è stato Franco Morbidelli. Il campione del mondo in carica della Moto2, non solo ha preceduto tutti i debuttanti, ma per buona parte della gara è stato in lotta con diversi top rider. In Argentina quindi, ci aspettiamo ancora il nostro “Morbido” almeno ai piedi della top ten.

Meteo Gp Argentina– Al momento le previsioni meteorologiche non sono buone, è prevista pioggia per l’intero weekend a partire dal venerdì, con un ulteriore peggioramento nella domenica della gara.

Info Gp Argentina – Il circuito di Termas de Rio Hondo, entrato in calendario nel 2014, misura 4.8 Km e conta 5 curve a sinistra e 9 a destra. In America meridionale si corse 10 volte dal 1961 fino al 1999, sul tracciato di Buenos Aires. Nelle quattro edizioni finora disputate, Marc Marquez ha vinto 2 volte (2014- 2016), Valentino Rossi una (2015) così come Maverick Vinales. In tutte le occasioni è sempre stato Marc Marquez a partire dalla prima casella.

Questi gli orari del Gp dell’Argentina 2017 (Orario italiano):

Venerdì 8 Aprile

FP1 Moto3 14.00-14.40
FP1 MotoGP 14.55-15.40
FP1 Moto2 15.55-16.40
FP2 Moto3 18.10-18.50
FP2 MotoGP 19.05-19.50
FP2 Moto2 20.05-20.50

Sabato 9 Aprile

FP3 Moto3 14.00-14.40
FP3 MotoGP 14.55-15.40
FP3 Moto2 15.55-16.40
Qualifiche Moto3 17.35-18.15
FP4 MotoGP 18.30-19.00
Q1 MotoGP 19.10-19.25
Q2 MotoGP 19.35-19.50
Qualifiche Moto2 20.05-20.50

Domenica 10 Aprile

Warm Up Moto3 14.40-15.00
Warm Up Moto2 15.10-15.30
Warm Up MotoGP 15.40-16.00
Gara Moto3 18.00
Gara Moto2 19.20
Gara MotoGP 21.00

Dove vedere il Gp dell’Argentina – Tutte le sessioni saranno in diretta sul canale Sky MotoGP, e verranno trasmesse in streaming sulla piattaforma SkyGo e NowTV. Su TV8 sarà trasmessa la diretta delle qualifiche di tutte le categorie e le gare di domenica.

Foto: Alex Farinelli

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati