Superbike|Motul Thai Round, FP: Rea racconta la giornata di libere

Il Campione in carica impressiona per velocità e passo gara

Superbike|Motul Thai Round, FP: Rea racconta la giornata di libereSuperbike|Motul Thai Round, FP: Rea racconta la giornata di libere

Per il Campione del Mondo in carica Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) è stata una giornata di prove libere in crescendo al Chang International Circuit, Thailandia, dove si sta disputando il secondo round del Campionato.
Rea è risalito infatti dall’undicesima alla prima posizione nel corso di tre turni, effettuando anche una simulazione di gara, dove ha messo anche alla prova il fisico dopo l’influenza e l’infortunio, con riscontri cronometrici molto interessanti: costanti 1.34 arrivando anche a toccare 1.33.

Il “Cannibale” pensa tuttavia di avere ancora margini di miglioramento: “Sono stato molto costante, non molto veloce, ma almeno costante fino alla fine. In queste condizioni il lavoro è stato duro, dopo tre sessioni oggi è stato complicato. Ma comunque ci sono riuscito e alla fine mi sono sentito piuttosto bene”, spiega. “Abbiamo buone indicazioni: per tutta la distanza di gara i tempi sono molto simili, ma la moto si comporta in maniera completamente diversa all’inizio e alla fine. Quindi, con il set-up dell’elettronica, mappe differenti che posso cambiare in gara, possiamo apportare delle modifiche che miglioreranno le condizioni.”

Rea ha spiegato di dover ancora familiarizzare appieno con la Ninja 2018, che ha un comportamento differente non solo rispetto alla versione precedente ma anche rispetto alle vari fasi di gara: “Le sensazioni sono state buone. Siamo tutti vicini! Ho provato a guidare la moto nello stesso modo dell’anno scorso e, con le marce più alte ed i giri/min di questa stagione, è una moto completamente diversa. Quindi questa mattina ho semplicemente ri-adattato il mio stile di guida, nelle ultime due sessioni abbiamo fatto qualche uscita e mi sono sentito molto meglio. Ma il meglio deve ancora arrivare.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati