MotoGP | Gp Qatar Warm Up: Marquez precede le Ducati di Dovizioso e Petrucci

Tutti i piloti vicinissimi, quindici in un secondo. Bene Iannone, 5°, Rossi è 7°

MotoGP | Gp Qatar Warm Up: Marquez precede le Ducati di Dovizioso e PetrucciMotoGP | Gp Qatar Warm Up: Marquez precede le Ducati di Dovizioso e Petrucci

MotoGP Gp Qatar Warm Up – I piloti della classe MotoGP sono scesi in pista a Losail per il Warm Up del Gran Premio del Qatar, gara inaugurale del Motomondiale 2018, che prenderà il via alle ore 17:00 italiane.

Il più veloce di questa sessione disputata con luce diurna (mentre la gara sarà come di consueto in notturna) è stato Marc Marquez, che ha portato la Honda RC213V del Team Repsol in vetta con il crono di 1:55.201

Alle spalle dello spagnolo troviamo le Ducati del vice-campione del mondo Andrea Dovizioso e del ternano Danilo Petrucci, che ha portato la Ducati GP18 del Team Pramac in terza posizione con il crono di 1:55.364.

Quarto tempo per la Honda di Dani Pedrosa, che ha preceduto la Suzuki del nostro Andrea Iannone, la Yamaha del pole-man Johann Zarco e quella di Valentino Rossi, settimo a 0.447s dalla vetta.

Chiudono la Top Ten Cal Crutchlow (caduto senza conseguenze) con la Honda del Team LCR, Aleix Espargarò con l’Aprilia e Alex Rins, con quest’ultimo scivolato come Crutchlow senza riportate conseguenze.

Ventunesimo tempo per il rookie Franco Morbidelli, con l’iridato 2017 della classe Moto2 che guida la Honda RC213V del Team Marc Vds.

Foto: Alex Farinelli

MotoGp Warm Up Losail - GP Qatar - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Losail - GP Qatar - Risultati Warm Up

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

7 commenti
  1. Avatar

    fatman

    18 Marzo 2018 at 13:18

    …’ntu c*l@ a Morbidelli…

  2. Avatar

    TONYKART

    18 Marzo 2018 at 13:21

    Ma ha qualche problema la pagina o tutti i canarini si sono buttati nel mare dopo la polemica di Zarco con record del circuito ?!!!spariti Turri ,dove siete ?sono preoccupato ahahhaahahahahahhahahahahahhahahahahaajha

  3. Avatar

    TONYKART

    18 Marzo 2018 at 13:22

    La pole nn la polemica ..

    • Avatar

      nandop6

      18 Marzo 2018 at 14:18

      Certo che ora è il turno di Zarcò, l’anno scorso c’era Vinales, poi ti sorprendi se non commentiamo. Di Vinales non dite niente? Dimenticavo che la colpa è di Rossi, ma Vinales è libero di scegliere il telaio che desidera, di fatti ha scelto quello 2016. Ma voi tecnici sapete già tutto. Continuate pure.

  4. Avatar

    marquinho

    18 Marzo 2018 at 13:58

    Forza Marc!

  5. Avatar

    TONYKART

    18 Marzo 2018 at 14:31

    Nando dovresti saperlo come la penso ,Maverick è capitato molto male in squadra con rossi,ha avuto la sfortuna di essere andato molto più veloce di lui e rossi con il suo potere all interno del team l ha messo a piedi , tutto il materiale che lo faceva volare è stato ragnato dal demolitore per lasciare spazio a quello che rossi voleva ,ora come fa ad andare veloce solo tramite set up di una moto che non è quella che andava bene per lui ???parlo di rossi comunque perché come confermato da meregalli è lui che decide quale strada prendere quindi giusto che la responsabilità sia sua quando va bene e quando va male !!!!non ero poi così tanto un pagliaccio con le mie affermazioni di Pre campionato , siamo solo all inizio e i fatti danno già ragione a me ….

    • Avatar

      stilix

      18 Marzo 2018 at 16:56

      Sbaglio oppure Meregalli ha detto che ogni pilota avrebbe scelto il suo telaio e il suo modo di procedere? Quindi vorresti dire che sia Rossi che Vinales non hanno capito niente, visto che Zarco è spesso più veloce di loro, oppure che Rossi e Vinales sono diventati due brocchi e il vero fenomeno è Zarco

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati