SBK| Il team Kawasaki Puccetti Racing ha scelto Razgatlioglu

Il pilota turco salirà di categoria la prossima stagione. Sfumata l'ipotesi Sylvain Guintoli

SBK| Il team Kawasaki Puccetti Racing ha scelto RazgatliogluSBK| Il team Kawasaki Puccetti Racing ha scelto Razgatlioglu

Un altro tassello viene completato in vista del Campionato Mondiale Motul FIM SBK del prossimo anno: il Kawasaki Pucetti Racing team ha annunciato che sarà il Toprak Razgatlioglu l’unico rider per il 2018, sfumata l’ipotesi del ritorno a tempo pieno di Sylvain Guintoli, dopo le due apparizioni a Jerez e in Qatar.

Per il pilota turco si tratta di una grande occasione dopo l’ottima stagione nell’European Superstock 1000 Championshi, disputata sempre in sella alla ZX-10RR, in cui ha vinto tre gare mancando il titolo per soli otto punti.

Sylvain Guintoli ha invece accettato il ruolo di tester Suzuki in MotoGP, con la possibilità di ottenere un paio di wild card e di partecipare alla prossima 8 ore di Suzuka con il team ufficiale di Hamamats.

Razgatlioglu è emozionato alla notizia: “Il 2017 è stata una buona stagione e purtroppo abbiamo perso il titolo per pochi punti, dopo l’infortunio rimediato in Francia. Se avessi potuto correre a Magny Cours, avrei lottato maggiormente. Sono felice di andare in Superbike il prossimo anno! È da diverse stagioni che sono con il team Puccetti, conosco il team, la loro professionalità e quindi so che avrò tutto quello di cui ho bisogno per imparare nella nuova classe e per lottare presto per buoni risultati. Ringrazio Manuel e Kawasak per questa opportunità e non vedo l’ora che arrivi la fine del mese per fare i test a Jerez e tornare in pista”.

Manuel Puccetti, il team principal, ha aggiunto: “Nel 2018 continueremo a essere schierati in Superbike. Quest’anno, ma anche in passato, Toprak si è rivelato un pilota di talento e siamo sicuri che sia pronto a fare questo passaggio nella top class. Il nostro primo anno da team clienti è stato positivo e l’esperienza che abbiamo acquisito prima con Randy e poi con Anthony e con top rider come Haslam e Guintoli, sicuramente ci servirà per essere pronti ad affrontare al meglio il prossimo anno. Il nuovo regolamento potrebbe consentire di ridurre il divario tra le nostre moto e quelle ufficiali, quindi siamo fiduciosi che nel 2018 avremo tutti i mezzi per consentire a Toprak di conoscere presto questa moto e di essere competitivo”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Primo Piano

Superbike | Cambia il regolamento

Le novità riguardano la Tissot Superpole Race introdotta quest’anno
Condividi su WhatsApp Alla vigilia del secondo appuntamento della stagione, in programma domani in Thailandia, al Buriram, Dorna WSBK Organization