MotoGP Valencia Qualifiche: Vinales, “La Yamaha si sarebbe dovuta fidare di me e non di altri”

Week-end nero per lo spagnolo, che approfitta dell'ultima qualifica della stagione per togliersi qualche sassolino

MotoGP Valencia Qualifiche: Vinales, “La Yamaha si sarebbe dovuta fidare di me e non di altri”MotoGP Valencia Qualifiche: Vinales, “La Yamaha si sarebbe dovuta fidare di me e non di altri”

Gp Comunitat Valenciana Valencia MotoGP Yamaha QP – E’ un Maverick Vinales deluso quello che ha parlato al termine delle qualifiche della classe MotoGP a Valencia. Il pilota della Yamaha, che lo scorso anno proprio al Ricardo Tormo aveva iniziato la sua avventura con la Yamaha, non è riuscito a qualificarsi per le Q2 e scatterà dalla tredicesima casella, quinta fila. A lui la parola.

“E’ stata una giornata difficile, ora non resta che la gara di domani e cercheremo di lavorare di più. Al momento le cose vanno così, siamo stati più lenti rispetto alle prove (si riferisce al 2016, quando salì per la prima volta in sella alla Yamaha M1), non so cosa stia accadendo, meglio chiedere a Yamaha.”

Vinales ha poi rincarato la dose: “Noi siamo tutti colpevoli. Forse saremmo dovuti essere più rigorosi nel chiedere le cose, dovevamo fidarci delle mie sensazioni e non quelle di altri (frecciatina a Valentino Rossi?, ndr). Non che io non sia stato ascoltato, ma forse il mio errore è stato quello di non aver continuato con il vecchio telaio.”

Foto: Alex Farinelli

MotoGP Valencia Qualifiche: Vinales, “La Yamaha si sarebbe dovuta fidare di me e non di altri”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

8 commenti
  1. marquinho

    11 novembre 2017 at 17:54

    Più chiaro di così.. in Yamaha è tempo di decisioni importanti

  2. ligera

    11 novembre 2017 at 18:20

    Ma non c’era chi insisteva nel dire che Vinales era daccordo con le scelte impostate da Vale?

    Nella sua intervista, Vale afferma che già sapeva che la moto non andava bene…..A cosa si riferisce? Poi si dice che si vuole pensare male!!! Mah!

    Grande Dovizioso
    Grande Lorenzo
    Grande Ducati

  3. MSC crociere

    11 novembre 2017 at 18:29

    Beh da un certo punto della stagione in poi Vinales non ne ha piu imbroccata una…qualche domanda sorge spontanea

  4. V.D.S

    11 novembre 2017 at 18:34

    Ma figuriamoci..
    siete i soliti anti-rossi,non vi siete accorti che la moto a inizio stagione faceva schifo,ma poi il fenomeno con le sue preziose indicazioni l’ha trasformata nel missile attuale??🤣😂

  5. bibo

    11 novembre 2017 at 19:06

    doveva rimettere il muro …. :-)

  6. ligera

    11 novembre 2017 at 19:09

    Però ora Vale è spesso davanti a Vinales, qualcosa è riuscito ad ottenere.

    Bravo Maveric, è ora di dirgliele nei denti. Grande.

    Grande Dovizioso
    Grande Lorenzo
    Grande Ducati

  7. fatman

    11 novembre 2017 at 19:22

    Peccato per Vinales, mi sarebbe piaciuto vederlo campuone…la Yamaha non ha valori morali come Honda, loro guardano solo il business…Honda non avrebbe mai ripreso il geriatra dopo che aveva sbattuto la porta andando ai rivali nel mondiale, Yamaha si è sputtanata da sola riprendendo un pilota voltagabbana, capriccioso e decisamente m@rd@cci@, si son venduti per una ciotola di riso!!!

  8. TONYKART

    11 novembre 2017 at 22:21

    peccato vedere un talento cosi’ sprecato,magari fosse venuto in ducati,yamaha non se lo merita,che affondi insieme a quel cog10ne…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati