MotoGP Valencia: Aggiornamento sulle condizioni di Jonas Folger

“E’ un enorme sollievo aver finalmente scoperto la causa del mio malessere" ha detto il pilota tedesco

MotoGP Valencia: Aggiornamento sulle condizioni di Jonas FolgerMotoGP Valencia: Aggiornamento sulle condizioni di Jonas Folger

Gp Valencia MotoGP – Alla vigilia dell’ultima tappa del Motomondiale 2017, il Team Yamaha Tech3 ha rilasciato una nota di aggiornamento sulle condizioni di salute di Jonas Folger.

Il pilota tedesco poco prima del Gp del Giappone ha avuto un malore,o meglio, un vero e proprio collasso, stando a quanto riportato dalla nota. E’ stato quindi costretto a saltare il Gp e tornare in Germania per sottoporsi a numerosi accertamenti. Al termine degli esami è stato così scoperto che è affetto dalla sindrome di Gilbert, una malattia genetica che colpisce il 2-3% della popolazione e che causa un accumulo di tossine nel sangue. Non esiste una vera ed propria cura per questa sindrome, il pilota Tech3 si dovrà attenere a una dieta ricca di frutta e verdura e evitare stress. Il rookie dopo aver saltato il trittico, salterà anche l’ultima gara della stagione, e probabilmente anche i test previsti per il 12 e 13 novembre.

Nel corso dei tanti accertamenti è stato diagnosticato a Folger, un danneggiamento delle corde vocali, conseguenza dell’incidente a Aragon (quando colpì con il collo sul cupolino) che gli ha procurato un abbassamento della voce. I tempi di recupero per questo problema sono molto lunghi, si parla di 1 o 2 anni.

Queste le parole di Jonas Folger: “E’ un enorme sollievo aver finalmente scoperto la causa del mio malessere e aver trovato una soluzione. Le ultime 6 settimane sono state molto difficili per me, non sapevo cosa sarebbe successo e perché il mio corpo si fosse spento. Ho convissuto con questa cosa dal 2011, ma siamo sempre riusciti a gestirla ma non abbiamo mai capito Di cosa si trattasse. E’ stata una sfortuna che si sia verificato un episodio così grave per scoprirlo ma sono grato perché adesso abbiamo le risposte. Mi manca il mio team e i miei amici nel paddock. Ho ricevuto tanto supporto da parte di tutti attraverso i social, non solo fans ma anche colleghi e questo vuol dire molto per me. Voglio ringraziare tutto il team e tutti i miei sponsor per aver creduto in me e per i messaggi di supporto. Tornerò più forte che mai, per combattere al top in MotoGP.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati