Moto3 Sepang Gara: In Malesia Mir detta legge, Bastianini sul podio

Il neo campione del mondo in carica arriva a quota 10 vittorie, sul podio anche Martin

Moto3 Sepang Gara: In Malesia Mir detta legge, Bastianini sul podioMoto3 Sepang Gara: In Malesia Mir detta legge, Bastianini sul podio

Gp Malesia Sepang Moto3 Gara – E’ Joan Mir ad aggiudicarsi il Gran premio della Malesia, 17esima tappa del Motomondiale 2017 classe Moto3.

Il pilota del team Leopard è riuscito vincere nella battaglia a tre contro: Jorge Martin e Enea Bastianini. Il neo campione mondo della categoria cadetta (titolo chiuso alla gara precedente in Australia) scattato dalla pole, a inizio gara si è fatto sorprendere dallo scatto di Jorge Martin, che ha guidato la gara per dieci giri.

Una volta raggiunto e passato il pilota del team Gresini, Mir non è riuscito a “scappare”, e alla lotta per la vittoria si è poi aggiunto anche Enea Bastianini. A 2 giri dalla fine il pilota del team Leopard rompe gli indugi e iniziando a “martellare” si stacca dagli inseguitori.

Conquista così l’undicesima vittoria in carriera in Moto3, la decima stagionale. Alle sue spalle Jorge Martin e Enea Bastianini, con il pilota del team Estrella Galicia che ha cercato in tutti i modi di passare lo spagnolo fino all’ultima curva.

Quarta posizione per Livio Loi (Leopard) che, dopo aver cercato di tenere il passo dei primi, non è riuscito a colmare il gap.

Gara di gruppo per le posizioni più attardate, con gli italiani: Migno, Fenati e Di Giannantonio, in lotta per la quinta posizione insieme a McPhee e Bo Bendsneyder. Alla fine il pilota scozzese a chiudere al comando il gruppetto, seguito da Andrea Migno (Sky Racing Team VR46), in sesta posizione, e Romano Fenati (Marinelli Rivacold Snipers). Alle spalle del pilota ascolano, Aron Canet (Estrella Galicia) che ha preceduto Fabio di Giannantonio (Gresini) e Bo Bendsneyder (KTM Ajo).

A punti Manuel Pagliani (Mahindra CIP) che ha chiuso in quindicesima posizione. Il compagno di squadra, Marco Bezzecchi, ha chiuso in diciannovesima posizione, mentre Tony Arbolino (SIC 58 Squadra Corse) ha chiuso ventiduesimo.

Caduta per per Lorenzo Dalla Porta (Mahindra) e Niccolò Antonelli (KTM Ajo). Nicolò Bulega (Sky Racing Team VR46) è stato costretto al ritiro a pochi giri dalla fine per un problema tecnico.

Moto3 Gara Phillip Island - GP Australia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 48 Lorenzo Dalla Porta Honda Leopard Racing 37:45.817
2 42 Marcos Ramirez Honda Leopard Racing +0.077
3 75 Albert Arenas Ktm Gaviota Angel Nieto Team +0.088
4 24 Tatsuki Suzuki Honda Sic58 Squadra Corse +0.126
5 17 John Mcphee Honda Petronas Sprinta Racing +0.330
6 40 Darryn Binder Ktm Cip Green Power +0.772
7 71 Ayumu Sasaki Honda Petronas Sprinta Racing +1.029
8 69 Tom Booth-amos Ktm Cip Green Power +1.545
9 14 Tony Arbolino Honda Vne Snipers +1.635
10 82 Stefano Nepa Ktm Reale Avintia Arizona 77 +2.023
11 7 Dennis Foggia Ktm Sky Racing Team Vr46 +2.340
12 55 Romano Fenati Honda Vne Snipers +3.723
13 21 Alonso Lopez Honda Estrella Galicia 00 +7.564
14 79 Ai Ogura Honda Honda Team Asia +7.676
15 84 Jakub Kornfeil Ktm Redox Pruestelgp +8.109
16 61 Can Oncu Ktm Red Bull Ktm Ajo +16.735
17 22 Kazuki Masaki Ktm Boe Skull Rider Mugen Race +16.744
18 76 Makar Yurchenko Ktm Boe Skull Rider Mugen Race +42.326
19 15 Rogan Chandler Kalex Ktm Double Six Motor Sport 1 Lap

Phillip Island - GP Australia - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati