MotoGP Sepang Preview: Rossi, “È una pista che mi piace molto”

Rossi ha aggiunto: "Dobbiamo rimanere con i piedi per terra"

MotoGP Sepang Preview: Rossi, “È una pista che mi piace molto”MotoGP Sepang Preview: Rossi, “È una pista che mi piace molto”

Gp Malesia Sepang MotoGP YamahaValentino Rossi si appresta a disputare il Gran Premio di Malesia dopo l’ottimo secondo posto di Phillip Island, un secondo posto arrivato dopo una dura battaglia senza esclusione di colpi con ben sei piloti, Marquez, Vinales, Zarco, Miller, Crutchlow e Iannone. Ora arriva Sepang, penultima tappa del Motomondiale 2017, una pista che piace al #46 della Yamaha. A lui il microfono.

“Dobbiamo rimanere con i piedi per terra dopo la corsa in Australia. Abbiamo lavorato bene e abbiamo fatto un altro passo avanti, sono contento di questo, ma abbiamo ancora molto da fare. Andare direttamente in Malesia è importante – ha detto Valentino Rossi – Non mi aspetto niente, ma lavoreremo duramente per renderla un’altra bella gara. È una pista che mi piace molto e spero che ci sia un bel tempo, così da poter lavorare nel miglior modo possibile. Sono fisicamente ok, sono pronto per un altro fine settimana.”

Foto: Alex Farinelli

MotoGP Sepang Preview: Rossi, “È una pista che mi piace molto”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

4 commenti
  1. multicom

    25 ottobre 2017 at 17:35

    Scommetto che a rossi (yamaha) piace anche il ritorno del gommino…cioè,sabato scenario disastroso con dichiarazioni dei 2 ufficiali (rossi/vinales) catastrofiche…gomme che non durano e passo gara niente di speciale,chi più ne ha più ne metta…non avrebbero mai scommesso un centesimo su loro stessi…arriva la domenica e cosa vediamo?la yamaha super ahahahahah!!!ma chi cavolo è il santo protettore della yamaha???san michelin????Ahahahahahahahahahahah

    • nandop6

      25 ottobre 2017 at 20:50

      Mi spieghi con quale criterio gli danno sto famoso gommino? No perchè non mi sembra che vincano tutte ste gare. Nelle prossime c’è o no??

  2. multicom

    25 ottobre 2017 at 21:01

    Nando secondo te come fanno a passare dal dramma più totale alla competitività più assoluta nel giro di qualche ora?

  3. supermariacion

    25 ottobre 2017 at 21:36

    Multinazionale parli di Petrucci o chi?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati