MotoGP: Marquez e Pedrosa in visita in Indonesia per “insegnare” la sicurezza

A pochi giorni dal Gran Premio d'Australia il team Honda Repsol ha fatto tappa in Indonesia alla fabbrica della PT Astra Honda

MotoGP: Marquez e Pedrosa in visita in Indonesia per “insegnare” la sicurezzaMotoGP: Marquez e Pedrosa in visita in Indonesia per “insegnare” la sicurezza

MotoGP Honda Repsol – A pochi giorni dal Gran Premio d’Australia, 16 tappa del Motomondiale 2017, i piloti del team Honda Repsol, Marc Marquez e Dani Pedrosa, sono andati in visita alla fabbrica indonesiana Sunter Plant, sede della PT Astra Honda, che produce e vende le moto della casa dell’ala dorata.

I due piloti, accolti da 1500 dipendenti, hanno avuto modo di incontrare 30 studenti della scuola superiore per parlare di sicurezza all’interno del progetto #Cari_Aman di Astra Honda che ha lo scopo di motivare i piloti della Honda CBR e i giovani indonesiani a dare sempre priorità alla sicurezza durante la guida.

In seguito, i piloti Repsol Honda si sono incontrati anche con gli studenti coinvolti nella Michelin Safety Academy 2017, un progetto condotto in collaborazione con FIA per fornire istruzione e programmi di guida agli studenti delle High School come Primi Corsi.

Queste le parole di Marc Marquez: “È sorprendente la sensazione che i tifosi indonesiani sono in grado di darci; sono veramente una spinta di energia e di entusiasmo. Ci siamo sentiti accolti durante la visita dell’impianto di Astra Honda e abbiamo parlato con alcuni giovani studenti che prendono lezioni di guida e di sicurezza attraverso la campagna #Cari_Aman Safety Riding. Spero che la guida sicura diventi una priorità per loro e per tutti gli indonesiani. L’attrezzatura di sicurezza è importante sulla strada, come in pista, ed è fondamentale che diventi una parte essenziale dello stile di vita di ogni pilota “.

Dani Pedrosa ha detto: “E’ sempre una grande emozione andare in Indonesia. I tifosi sono molto appassionati. Sembra che tutti qui amino il motociclismo, ci sono un sacco di persone che si muovono in moto e siamo felici di sostenere la campagna di sicurezza di #Cari_Aman Safety Riding di Astra Honda Motor. Come piloti, sappiamo che è molto importante essere ben protetti con un casco di qualità e, quando si va in pista, con una tuta da corsa dotata di una protezione al petto e posteriore, perché tutto può accadere. La sicurezza è sempre la prima priorità quando si guida una moto “.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Dani Pedrosa testerà la KTM a giugno

Lo spagnolo è sceso in pista in settimana al Mugello per verificare le condizioni fisiche
Condividi su WhatsApp MotoGP – Dopo l’addio alla classe regina e l’inizio della ‘carriera’ da collaudatore di Dani Pedrosa non