MotoGP Motegi Conferenza Stampa: Dovizioso,”Siamo ancora della partita”

DesmoDovi ha aggiunto: "Quest'anno abbiamo fatto un lavoro grandioso"

MotoGP Motegi Conferenza Stampa: Dovizioso,”Siamo ancora della partita”MotoGP Motegi Conferenza Stampa: Dovizioso,”Siamo ancora della partita”

Gp Giappone MotoGP Press ConferenceAndrea Dovizioso ha parlato nella classica conferenza che precede la prima giornata di prove libere, questa volta a Motegi, dove domenica è in programma il Gran Premio del Giappone MotoGP, quindicesima tappa del Motomondiale 2017.

Il pilota della Ducati, che deve recuperare 16 punti in campionato a Marc Marquez, crede che il campionato sia ancora aperto e soprattutto molto combattuto e Motegi è una delle sue piste preferite. A lui la parola.

“Saranno tre belle gare e una dopo l’altra, saranno momenti importanti, e credo che il campionato sia ancora molto serrato. La lotta è ravvicinata, non come prima, ma molto combattuta. La situazione potrebbe cambiare di gara in gara, e tutti e tre in lotta cercheremo di spingere il più possibile, ma ci sono ancora tanti punti a disposizione e tutto può accadere – ha detto Andrea Dovizioso – Loro sono molto forti ma sono molto fiducioso. Io darò il massimo e poi vedremo come andrà. E’ un momento importante ma mi sento tranquillo. So che quest’anno abbiamo fatto un lavoro grandioso e quasi tutto alla perfezione. Siamo alla fine del campionato e siamo in lotta con la Honda. Conosciamo gli aspetti positivi della nostra moto, ci proveremo dando il 100% e proveremo a goderci questo momento. Motegi è una buona pista per me, con questa carena crediamo di poter essere competitivi, abbiamo diverse carte da giocarci, ma il meteo sembra parecchio instabile, dobbiamo vivere giorno per giorno.”

Foto: Alex Farinelli

MotoGP Motegi Conferenza Stampa: Dovizioso,”Siamo ancora della partita”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. ligera

    12 ottobre 2017 at 23:31

    Va bene Dovi, come sempre i Suoi discorsi sono ampiamnte condivisibili e difficilmente si dirà che è “sopra i toni” di una sana competizione sportiva, considerando sempre tutti i rivali, potenzialmente dei rivali o degli aiuti. Facile così (faranno i soliti sboroni del sito, parla di cose se sono chiare a tutte, ha trovato l’acqua tiepida), mi sarà rimproverato, ma a me interessa sottolineare come sia cresciuto Andrea e che tipo di uomo sia. Sa che tutti hanno dato il meglio meccanici e ingegneri, a casa, in pista, ora spetta a Lui e al sio compagno di team. E’ stato messo nelle miglòiori condizioni dal suo team e ora, in questo trittico deve fare vedere ciò di cui è capace. Come a Lui piace dire e come ultimamente non lo ha fatto al meglio: “Dovizioso deve essere sul PEZZO, momento per momento”

    Grande Dovizioso
    Grande Lorenzo
    Grande Ducati

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP Gp Austria: Sunday Guide, statistiche pre-evento

E’ la prima volta che tra i primi quattro posti in griglia ci sono tre Ducati, per la precisione Dovizioso, Lorenzo e Petrucci.
Condividi su WhatsApp Marc Marquez si è qualificato in pole position per la seconda volta consecutiva al GP d’Austria. Il