MotoGP: Frattura della tibia per Jack Miller, salterà Motegi

L'obiettivo dell'australiano è tornare in sella tra meno di 20 giorni per il Gran Premio d'Australia

MotoGP: Frattura della tibia per Jack Miller, salterà MotegiMotoGP: Frattura della tibia per Jack Miller, salterà Motegi

MotoGP Jack Miller infortunio – Il pilota del team Marc VDS, Jack Miller, si è fratturato la tibia nel corso di una allenamento con la moto da trial lo scorso venerdì.

L’australiano, da quanto dichiarato dal team, mentre si stava allenando su un circuito ad Andorra, si è fratturato la parte superiore della tibia della gamba destra (già fratturata nel 2016 in un incidente con la moto da cross) nel tentativo di salvare la moto da una caduta a bassa velocità.

Il pilota è stato subito trasferito all’ospedale Universitario Dexeus a Barcellona dove è stato sottoposto a intervento chirurgico il sabato mattina. Sono state applicate una piastra e otto viti per stabilizzare la frattura. Miller ha già recuperato una certa mobilità e inizierà un intenso programma di fisioterapia, l’obiettivo è tornare in pista per la gara di Phillip Island tra meno di 20 giorni.

Queste le parole di Jack Miller: “Ovviamente sono sia frustato che deluso per dover saltare il Gran Premio giapponese per un infortunio rimediato durante l’allenamento, specialmente perché non era nemmeno un incidente! Ci stavamo allenando con la moto da trial e ho messo un piede giù quando ho perso aderenza al pneumatico anteriore. Nove volte su dieci sarebbe stata la fine della storia, soprattutto a una velocità così bassa, ma questa volta devo aver incastrato il mio piede su qualcosa e mi sono fratturato la tibia destra vicino al ginocchio. La frattura è stata stabilizzata con una piastra e le viti e ho già un certo movimento, ma è chiaro che non sarò in moto a Motegi. Tuttavia, sono determinato a tornare sulla moto di Phillip Island. Questo è quello a cui lavorerò ora con il fisioterapista “.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati