SBK, Pirelli French Round, Tissot-Superpole: per Rea una pole contro la pioggia

Il meteo condiziona le qualifiche: risultato straordinario per Mercado che si piazza secondo tra le due Kawasaki. Tante le cadute

SBK, Pirelli French Round, Tissot-Superpole: per Rea una pole contro la pioggiaSBK, Pirelli French Round, Tissot-Superpole: per Rea una pole contro la pioggia

Sessione di qualifiche complicatissima a causa delle brutte condizioni meteo: a Magny-Cours i piloti sono scesi in pista in condizioni di buio e sotto una forte pioggia, con il tracciato completamente allagato che ha mietuto ripetutamente vittime, fortunatamente senza conseguenze

La prima è stata Jonathan Rea al a otto minuti dalla fine della sessione, ancora senza un tempo registrato, seguito immediatamente da Marco Melandri con la Ducati, che ha dovuto poi far intervenire i suoi uomini sulla leva del cambio danneggiata, e dalle due Aprilia di Lorenzo Savadori, le cui condizioni fisiche sono da verificar in ottica gara, e Eugene Laverty.

La classifica fino a cinque minuti dalla fine della sessione, vedeva Davies e Sykes contendersi la pole, con il pilota Kawasaki che in precarie condizioni fisiche a seguito dell’infortunio alla mano, cercava di domare il posteriore della sua Ninja che scodava in maniera vistosa.

Come spesso accade, l’entrata in pista di Jonathan Rea ha rotto gli equilibri: il Campione in carica, che oggi ha nel mirino la terza corona iridata, è stato autore di un giro strepitoso con cui ha messo in fila tutti gli avversari.
Il pensiero di Rea al parco chiuso è tutto per la gara che con queste condizioni deve essere affrontata in maniera prudente, considerando anche che ha cambiato molto la moto a seguito delle prove libere di ieri.

Straordinaria prestazione per Tati Mercado che piazza la sua RSV4 del Team IodaRacing tra le due Kawasaki di Rea e Sykes, eroico nel riuscire a guidare e stare in piedi nonostante il dolore alla mano dovuto alla brutta frattura al mignolo.
In seconda fila troviamo ancora sorprese, con Xavi Fores quarto che precede Alex Lowes, molto motivato in vista della gara, e Davide Giugliano che, dopo essersi guadagnato l’accesso alla seconda manche, con il sesto tempo regala ad Honda una bella qualifica e delle solide prospettive per la corsa.

Terza fila per Chaz Davies con la Ducati ufficiale, Leon Camier con MV Agusta, in difficoltà dopo l’ottimo tempo fatto registrare stamattina nelle FP3, e Eugene Laverty con la RSV4 del team Milwaukee, autore di due scivolate fortunatamente senza conseguenze.

Quarta fila infine per Michael Van der Mark con Yamaha, che non ha praticamente girato, seguito da Lorenzo Savadori con l’altra RSV4 del team Milwaukee e Marco Melandri, costretto ai box praticamente da metà sessione dopo la brutta caduta che ha danneggiato la leva del cambio della sua Panigale.

Tornando a Lorenzo Savadori, come abbiamo detto in apertura, il pilota italiano è stato protagonista di un serio high-side: al momento si trova al centro medico dove sono state escluse fratture ma gli è stata diagnosticata un’importante contrattura muscolare alla schiena.
Rimane quindi molto dubbia la sua presenza in Gara 1, che partirà alle 13:00.

Di seguito la griglia di partenza della prima corsa del Pirelli French Round:

1. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10RR 1m 56.555s
2. Leandro Mercado ARG IodaRacing Aprilia RSV4 1m 57.758s
3. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10RR 1m 58.088s
4. Xavi Fores ESP Barni Ducati Panigale R 1m 58.447s
5. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 1m 58.719s
6. Davide Giugliano ITA Red Bull Honda CBR1000RR SP2 1m 58.926s
7. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati Panigale R 1m 58.936s
8. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR 1m 59.377s
9. Eugene Laverty IRE Milwaukee Aprilia RSV4 2m 59.637s
10. Michael van der Mark NED PATA Yamaha YZF-R1 2m 00.357s
11. Lorenzo Savadori ITA Milwaukee Aprilia RSV4 2m 04.679s
12. Marco Melandri ITA Aruba.it Racing Ducati Panigale R 2m 05.173s

Superpole 1 results

13. Riccardo Russo ITA Pedercini Kawasaki ZX-10RR 2m 03.765s
14. Anthony West AUS Puccetti Kawasaki ZX-10RR 2m 04.308s
15. Ondrej Jezek CZE Grillini Kawasaki ZX-10RR 2m 05.584s
16. Roman Ramos ESP Team Go Eleven Kawasaki ZX-10RR 2m 02.831s
17. Alessandro Andreozzi ITA Guandalini Yamaha YZF-R1 2m 25.163s
18. Jake Gagne USA Red Bull Honda CBR1000RR SP2 2m 08.302s
19. Raffaele De Rosa ITA Althea BMW S1000RR 2m 05.718s
20. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR 2m 05.777s
21. Ayrton Badovini ITA Grillini Kawasaki ZX-10RR Did not set a time
22. Matthieu Lussiana FRA Team ASPI BMW S1000RR Did not set a time

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Primo Piano

SBK, Pirelli French Round, Gara1: tre volte Jonathan Rea

Straordinaria impresa del Campione del Mondo che conquista la terza corona iridata. Stoico Sykes che cede a Melandri solo all'ultimo
Condividi su WhatsAppJonathan Rea entra di diritto nella storia del Motorsport completando un’impresa che ha del leggendario: oggi sul circuito