Superbike, Pirelli French Round: anteprima dell’undicesimo appuntamento

Tutti gli appuntamenti del fine settimana a Magny-Cours

Superbike, Pirelli French Round: anteprima dell’undicesimo appuntamentoSuperbike, Pirelli French Round: anteprima dell’undicesimo appuntamento

Il Circuit de Nevers Magny-Cours, che ospita questo fine settimana l’undicesimo appuntamento del Campionato Mondiale delle derivate di serie, potrebbe entrare prepotentemente nella storia del motociclismo: Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) ha infatti tutte le chance di aggiudicarsi il suo terzo titolo mondiale consecutivo con due round di anticipo.

Al di là del fatto che il titolo arrivi o meno già in Francia, si tratta di un traguardo straordinario, che suggella una carriera incredibile esplosa con il suo arrivo in Kawasaki, dove ha evidentemente trovato un pacchetto tecnico, e umano, che si adatta perfettamente con il suo grande talento.
Considerando che ha 30 anni e che la Ninja non sembra affatto voler cedere nella supremazia tecnica, tre potrebbe anche non essere il numero definitivo.

A parte l’indiscusso dominio in pista, Rea è stato anche aiutato dai guai che hanno tormentato i suoi diretti avversari: Chaz Davies si è infortunato malamente nel round di Misano e ha saltato praticamente due appuntamenti, mentre Tom Sykes ad oggi è ancora convalescente dalla frattura al dito rimediata nelle FP3 in Portogallo.
Va detto che anche senza questi episodi difficilmente Davies o Sykes sarebbero riusciti a strappargli il titolo, ma indubbiamente i guai degli avversari se non sono decisivi, aiutano.

Dietro questo terzetto, Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati) non ci sta a giocare un ruolo di secondo piano, su una pista dove nel 2014 ha vinto con Aprilia una gara sul bagnato.

Fresco del suo primo podio della stagione, Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) su questo tracciato ha sempre ottenuto qui la top 5 e spera che gli aggiornamenti della sua R1 su cui ha lavorato nei test di Portiamo, soprattutto quello che riguarda il forcellone, lo possano aiutare.

Anche Leon Camier (MV Agusta Reparto Corse) arriva a Magny-Cours con una fiducia maggiore dopo la splendida prestazione avuta in Portogallo.

In Francia rivedremo in pista Davide Giugliano con i colori del Red Bull Honda World Superbike Team: il pilota italiano ha partecipato al test di Portimao con l’obiettivo di migliorare il suo passo e lavorare sull’elettronica della CBR1000RR SP2.
Accanto a lui, fuori causa Stefan Bradl per infortunio, ci sarà Jake Gagne che già abbiamo visto a Laguna Seca.

Lato tecnico, il tracciato di Nevers Magny-Cours è lungo 4.411 metri, con nove curve a sinistra, otto a destra, un rettilineo d’arrivo che misura 250 metri, ed è caratterizzato da brusche decelerazioni e ripartenze, intervallate da rettilinei mediamente lunghi, disposti su una superficie collinare.

La superficie dell’asfalto è liscia e regolare e pertanto non rappresenta una sfida particolarmente impegnativa per gli pneumatici: Pirelli quindi conferma le soluzioni da asciutto già viste a Laguna Seca, Lausitzring e Portimão, sia per la classe Superbike che per la Supersport, mentre per i bagnato ha deciso di affiancare alla soluzione di gamma, una nuova di sviluppo che potrebbe svolgere un ruolo chiave in caso di pioggia, che qui è molto frequente.
Pirelli arriva a Magny-Cours con un totale di 5.022 pneumatici destinati alle quattro classi del mondiale Superbike: sette soluzioni da asciutto, quattro anteriori e tre posteriori.
In aggiunta, coloro che il sabato prenderanno parte alla Tissot-Superpole2 potranno contare su uno pneumatico da qualifica posteriore, in questo caso la soluzione W0692 già utilizzata a Portimão.

Di seguito gli orari del fine settimana del Pirelli French Round:

VENERDI’ 29 SETTEMBRE
ore 9:45 – 10:45 Prove Libere1
ore 14:30 – 15:30 Prove Libere2
SABATO 30 SETTEMBRE
ore 8:45 – 09:10 Prove Libere3
ore 10:30 – 10:45 Tissot-Superpole1
ore 10:55 – 11:10 Tissot-Superpole2
ore 13:00 Gara1
DOMENICA 1 OTTOBRE
ore 09:30 – 09:45 Warm Up
ore 13:00 Gara2

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Primo Piano

SBK, Pirelli French Round, Gara1: tre volte Jonathan Rea

Straordinaria impresa del Campione del Mondo che conquista la terza corona iridata. Stoico Sykes che cede a Melandri solo all'ultimo
Condividi su WhatsApp Jonathan Rea entra di diritto nella storia del Motorsport completando un’impresa che ha del leggendario: oggi sul