SBK, Prosecco DOC Portuguese Round, Gara1: vittoria senza ostacoli per Rea

Completano il podio le due Ducati di Chaz Davies e Marco Melandri

SBK, Prosecco DOC Portuguese Round, Gara1: vittoria senza ostacoli per ReaSBK, Prosecco DOC Portuguese Round, Gara1: vittoria senza ostacoli per Rea

Tutto facile per Jonathan Rea che conquista dominando la prima corsa del decimo round del Campionato Mondiale delle derivate di serie, sulla pista di Portimao, in Portogallo: il pilota Kawasaki scatta bene dalla prima fila e scappa subito, conducendo la gara dall’inizio alla fine, mentre dietro di lui i rivali battagliavano per il podio.

Complice anche l’assenza del compagno di team Tom Sykes, infortunatosi questa mattina nel terzo turno di libere e costretto quindi a saltare entrambe le gare, il Campione in carica ha messo praticamente la parola fine sulla corsa al titolo: il suo vantaggio su Sykes e Davies sale rispettivamente a 95 e 110 punti, con sette gare ancora da disputare.

Al di là dei numeri, oggi ancora una volta Jonathan Rea è sembrato di un altro pianeta, la sua vittoria in solitaria è frutto di una superiorità tecnica del moto, ma anche di forza mentale e di uno stile di guida che pochi anno nel motorsport, pulito e sempre efficace.

Sorride il box Ducati pensando ai molto problemi avuti questo fine settimana, dalla rottura del motore di Melandri ieri, alla caduta di Davies in Superpole: il pilota gallese e il ravennate completano il podio rispettivamente al secondo e terzo posto.
Quarta piazza per uno straordinario Leon Camier che rimonta furiosamente dall’undicesima casella fino a mancare il podio per un soffio, non mollando Melandri fino alla bandiera a scacchi.

Buona gara anche per Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) che termina al quinto posto, mentre il compagno di team Alex Lowes è vittima di una caduta da cui si è rialzato per terminare 18esimo, e per Jordi Torres (Althea BMW Racing Team) sesto, autore di 20 giri davvero consistenti.
Problemi di usura gomme per le Aprilia di Eugene Laverty e Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia) che terminano solo settimo e ottavo dopo le ottime qualifiche in cui avevano conquistato il secondo e terzo tempo.
Completano la top10 Xavi Fores (BARNI Racing Team) e Roman Ramos (Team Kawasaki Go Eleven).

sfortunato Stefan Bradl (Red Bull Honda World Superbike Team) che incappa in una caduta quando sembrava avere buone possibilità di centrare finalmente un bel piazzamento.

Appuntamento a domani, ore 16:00, con la partenza di Gara2.

Di seguito l’ordine di arrivo di Gara 1 del Prosecco DOC Portuguese Round:

1. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10RR 20 laps
2. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati Panigale R +6.189s
3. Marco Melandri ITA Aruba.it Racing Ducati Panigale R +10.166s
4. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR +10.508s
5. Michael van der Mark NED PATA Yamaha YZF-R1 +13.739s
6. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR +16.816s
7. Eugene Laverty IRE Milwaukee Aprilia RSV4 +18.786s
8. Lorenzo Savadori ITA Milwaukee Aprilia RSV4 +22.090s
9. Xavi Fores ESP Barni Ducati Panigale R +28.430s
10. Roman Ramos ESP Team Go Eleven Kawasaki ZX-10RR +38.746s
11. Raffaele De Rosa ITA Althea BMW S1000RR +43.181s
12. Ayrton Badovini ITA Grillini Kawasaki ZX-10RR +43.212s
13. Anthony West AUS Puccetti Kawasaki ZX-10RR +43.325s
14. Riccardo Russo ITA Pedercini Kawasaki ZX-10RR +43.412s
15. Takumi Takahashi JPN Red Bull Honda CBR1000RR SP2 +54.303s
16. Ondrej Jezek CZE Grillini Kawasaki ZX-10RR +59.880s
17. Alessandro Andreozzi ITA Guandalini Yamaha YZF-R1 +1m
18. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 +1 lap

Did not finish

Leandro Mercado ARG IodaRacing Aprilia RSV4
Stefan Bradl GER Red Bull Honda CBR1000RR SP2

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati