SBK, Prosecco DOC Portuguese Round, FP1: Rea svetta nelle prove del mattino

Il Campione del Mondo è seguito da Sykes e Leon Camier

SBK, Prosecco DOC Portuguese Round, FP1: Rea svetta nelle prove del mattinoSBK, Prosecco DOC Portuguese Round, FP1: Rea svetta nelle prove del mattino

All’Autodromo International do Algarve a Portimao, in Portogallo, è iniziato nella mattinata il decimo appuntamento stagionale del Campionato Mondiale delle derivate di serie: i piloti sono scesi in pista per la prima sessione di prove libere sotto un bel sole e temperature praticamente estive.

Il turno è stato dominato dal solito Jonathan Rea che stacca di quasi quattro decimi il compagno di team Sykes e di circa cinque decimi Leon Camier, in forma questa mattina in sella alla F4 MV Agusta, che precede di soli 30 millesimi Chaz Davies su Ducati.
Dall’altra parte del box Aruba invece, Marco Melandri ha accusato un problema a inizio sessione: il ravennate ha improvvisamente parcheggiato la sua Panigale, apparentemente spenta, sulla ghiaia.
Al momento i tecnici Ducati stanno lavorando per capire l’entità del problema e dare la possibilità a Melandri di essere nelle condizioni di lottare per l’accesso alla Tissot-Superpole 2 di domani, nella sessione pomeridiana.

Jonathan Rea infligge distacchi considerevoli agli avversari: Alex Lowes, che chiude una top5 tutta inglese, accusa infatti un ritardo di oltre otto decimi, che sale a oltre un secondo con Eugene Laverty, che pure affronta una pista congeniale al suo stile di guida.
Settimo tempo, a quasi 1.5 secondi per Michael Van Der Mark con l’altra R1 Yamaha: il pilota olandese è fresco dell’annuncio che lo vedrà come sostituto di Valentino Rossi in MotoGP ad Aragon.
Chiudono la top ten Xavi Fores con la Panigale del Team Barni Racing, uno Stefan Bradl che ha avuto una sessione di prove abbastanza positiva: il clima non è dei migliori al box Honda a seguito dell’ufficialità delle dimissioni dello storico responsabile tecnico Pieter Braddels, dovuta ai risultati fin qui deludenti della nuova moto, sostituito al momento da Bastiaan Huisjes.
Chiude la top ten a un secondo e otto decimi Lorenzo Savadori.

Prossimo appuntamento alle ore 15:30, ora italiana, con la seconda sessione di prove libere.

Di seguito la classifica dei tempi fatti registrare al termine delle FP1:
1. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10RR 1m 43.170s
2. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10RR 1m 43.516s
3. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR 1m 43.729s
4. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati Panigale R 1m 43.750s
5. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 1m 43.995s
6. Eugene Laverty IRE Milwaukee Aprilia RSV4 1m 44.286s
7. Michael van der Mark NED PATA Yamaha YZF-R1 1m 44.552s
8. Xavi Fores ESP Barni Ducati Panigale R 1m 44.608s
9. Stefan Bradl GER Red Bull Honda CBR1000RR SP2 1m 44.834s
10. Lorenzo Savadori ITA Milwaukee Aprilia RSV4 1m 44.910s
11. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR 1m 45.140s
13. Leandro Mercado ARG IodaRacing Aprilia RSV4 1m 45.211s
12. Roman Ramos ESP Team Go Eleven Kawasaki ZX-10RR 1m 45.361s
14. Ayrton Badovini ITA Grillini Kawasaki ZX-10RR 1m 45.518s
15. Raffaele De Rosa ITA Althea BMW S1000RR 1m 45.570s
16. Riccardo Russo ITA Pedercini Kawasaki ZX-10RR 1m 45.669s
17. Ondrej Jezek CZE Grillini Kawasaki ZX-10RR 1m 46.484s
18. Anthony West AUS Puccetti Kawasaki ZX-10RR 1m 46.915s
19. Marco Melandri ITA Aruba.it Racing Ducati Panigale R 1m 47.019s
20. Alessandro Andreozzi ITA Guandalini Yamaha YZF-R1 1m 47.137s
21. Takumi Takahashi JPN Red Bull Honda CBR1000RR SP2 1m 47.305s

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati