MotoGP Misano, Conferenza Stampa: Marquez, “Facciamo un lavoro molto pericoloso, l’allenamento serve sempre”

Il Campione del mondo in carica, dopo lo stop di Silverstone, punta al riscatto a Misano

MotoGP Misano, Conferenza Stampa: Marquez, “Facciamo un lavoro molto pericoloso, l’allenamento serve sempre”MotoGP Misano, Conferenza Stampa: Marquez, “Facciamo un lavoro molto pericoloso, l’allenamento serve sempre”

Gp Misano MotoGP Conferenza StampaMarc Marquez arriva al Gran Premio di Misano e della Riviera di Rimini in seconda posizione nel campionato del mondo, dopo che a Silverstone ha letteralmente visto sfumare la possibilità di podio a causa di un guasto al motore della sua Honda.

Nonostante questo però il #93 è speranzoso per la gara romagnola; un tracciato che gli ha regalato spesso buone sensazioni e ottimi ricordi.

Una grande incognita saranno le condizioni meteo, infatti, dopo un fine settimana dal perfetto dal punto di vista meteorologico, la gara di Misano rischia di essere “rovinata” dalla poggia.

Queste le parole di Marc Marquez: “Silverstone è stata una gara difficile, perché il fine settimana è finito male nonostante fossimo stati forti in tutte le prove.
Ma adesso siamo qui e dobbiamo pensare a questa gara e dare il massimo. Misano è un circuito che in passato mi ha regalato spesso buone cose e grandi emozioni. Il meteo sarà un’incognita, a Silverstone siamo stai fortunati ed c’è sempre stato il sole mentre qui le cose sembrano che saranno diverse. Ovviamente cereremo di adattarci e fare il massimo.”

L’infortunio di Valentino Rossi lo ha messo quasi sicuramente fuori dai giochi per la lotta mondiale, questo il pensiero dello spagnolo: “Ovviamente è un vero peccato non averlo qui. Siamo in 4 o 5 piloti in lotta per il titolo e tutti molto vicini. Per Vale perdere due gare sarà un duro colpo in ottica campionato, e penso che sarà difficile che possa recuperare, ma tutto cambia molto rapidamente.”

Sugli allenamenti dei piloti ha detto: “Facciamo un lavoro molto pericoloso, e l’allenamento serve sempre. Poi comunque, per tutti, l’infortunio è sempre dietro l’angolo, basta vedere l’incidente domestico di Cal.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati