MotoGP Austria, Gara: Iannone, “A poco a poco stiamo arrivando “

Nonostante l'undicesima posizione non sia soddisfacente, la Suzuki sta facendo importanti passi avanti

MotoGP Austria, Gara: Iannone, “A poco a poco stiamo arrivando “MotoGP Austria, Gara: Iannone, “A poco a poco stiamo arrivando “

Gp Austria MotoGP Suzuki GaraAndrea Iannone ha chiuso il Gran Premio d’Austria in undicesima posizione.

Una prestazione non brillante per il pilota, che qui lo scorso anno vinse su Ducati, ma il divario rispetto ai primi si è leggermente assottigliato. C’ ancora molto da fare, ma il week end, almeno nelle prove libere, è andato molto bene. In gara La Suzuki soffre molto per l’usura delle gomme, problema che ha impedito al pilota di Vasto di entrare nella top ten. Ma ci sono anche importanti passi avanti, da inizio stagione l’abruzzese ha sempre sofferto in frenata, ma dalle ultime due gare le cose stanno migliorando.

Queste le parole di Andrea Iannone: “Per me questo weekend è stato positivo, nonostante la posizione finale non sia soddisfacente. Abbiamo fatto alcuni miglioramenti e abbiamo abbassato il divario. In molti momenti del weekend eravamo vicino alla competitività che vorremmo avere. Sappiamo che lottiamo di più in gara. Soffriamo con il calo delle prestazioni dei pneumatici, ma stiamo lavorando a questo e vedo un feedback positivo da Suzuki. La soluzione è raggiungibile, ma non immediata quanto vogliamo, quindi dobbiamo continuare a lavorare. Posso vedere che non sono l’unico, tutti stanno facendo uno sforzo per cercare di migliorare. Questo è qualcosa che apprezzo molto e farò del mio meglio per dare loro quello che meritano. Dobbiamo essere pazienti, ma in queste ultime due corse abbiamo imparato tanto; questo sarà utile. Qui in Austria abbiamo sofferto molto con l’usura dei pneumatici, forse con l’elettronica possiamo risolvere il problema, e anche con alcuni miglioramenti nel telaio o nel setup. Al tempo stesso abbiamo migliorato notevolmente la frenata, che è stato un punto cruciale per me. Ciò significa che poco a poco stiamo arrivando.”

Foto: A. Farinelli

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati