MotoGP Brno, Gara: Lorenzo, “Mi hanno chiamato ai box, ma la moto non era pronta”

Un errore nel richiamarlo ai box, la causa principale dello scarso risultato in gara

MotoGP Brno, Gara: Lorenzo, “Mi hanno chiamato ai box, ma la moto non era pronta”MotoGP Brno, Gara: Lorenzo, “Mi hanno chiamato ai box, ma la moto non era pronta”

Gp Repubblica Ceca Gara MotoGP Ducati – Gara difficilissima per Jorge Lorenzo al Gran Premio della Repubblica Ceca. Il maiorchino ha chiuso in 15esima posizione.

La prima parte di gara del pilota Ducati era iniziata nel migliore dei modi, poi purtroppo, al cambio di moto sono cominciati i problemi.
La moto dello spagnolo non era pronta ed è stato costretto a tornare in pista con la GP17 non perfettamente settata, inoltre, un problema alla ripartenza dalla piazzola lo ha rallentato ulteriormente.

Queste le parole di Jorge Lorenzo: “Quando sono stato passato Rossi, una curva prima della salita del T4, due curve prima del box. Ho letto nello schermo il cambio moto, ma la moto non era pronta. Stavano ancora montando le gomme e sistemando il setting. Poi ci ho messo tanto a ritrovare il giusto ritmo sull’asciutto. Ma non era il setting di ieri, perché non hanno avuto il tempo di mettere il setting giusto. Hanno tardato tanto nel cominciare a sistemare la moto. Ai box hanno visto che Marquez stava andando forte e hanno pensato che 30 o 40 secondi bastassero per fare tutto, e quindi non era necessario fare un altro giro, invece non è stato così. Senza messaggio avrei fatto minimo un’altro giro.”

Il maiorchino è intervenuto anche sul fattore sicurezza delle gare flag-to-flag, definendole rischiose soprattutto visto l’incidente che ha coinvolto Iannone e Espargarò: “Alla fine Dorna comanda, noi siamo solo piloti e dobbiamo fare quello che decidono loro, io ho proposto alcune cose mentre altri piloti sono contro. Dorna per questione di orari e spettacolo decide così, però questo porta a tanti rischi per tutti.”

Foto: A. Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati