Moto2 Gara Assen: Marini, “Alcuni piloti pensano di vincere al primo giro”

Luca punta il dito contro Simone Corsi

Moto2 Gara Assen: Marini, “Alcuni piloti pensano di vincere al primo giro”Moto2 Gara Assen: Marini, “Alcuni piloti pensano di vincere al primo giro”

Moto2 Gara Assen 2017 – E’ stato un weekend sfortunato per il Forward Racing Team, dapprima con l’incidente di Lorenzo Baldassarri, fortunatamente senza gravi conseguenze e poi con il ritiro di Luca Marini dopo un contatto con Simone Corsi.

Luca partiva dalla quinta fila ma una buona partenza, gli ha permesso di recuperare subito alcune posizioni e mentre stava cercando di farsi strada verso la top 10, un sorpasso azzardato di Simone Corsi gli ha fatto terminare la gara con anticipo:

“Mi dispiace per come si è concluso questo Gran Premio. Essere scivolato subito è stato un peccato, ma si sa, ogni gara è imprevedibile, quando poi succede per colpa di qualcun altro si rimane ancor di più con l’amaro in bocca. Alcuni piloti sono piuttosto aggressivi e a volte esagerano, come Corsi oggi, perché si pongono in modo impetuoso e pensano di poter vincere la gara già al primo giro.  Nonostante questo però abbiamo ancora un gran premio prima della pausa, che sfrutteremo al massimo.  Al Sachsenring sarà importante tornare a far bene e piazzarsi nelle posizioni davanti, quelle che contano, soprattutto per me, dove mi sento anche più a mio agio e soddisfatto. Oggi per me sarebbe stato importante guidare bene in pista e fare dei giri sull’asciutto, soprattutto perché voglio migliorare ulteriormente su questo tracciato. Avrei voluto sfruttare la gara proprio per imparare ancora dai piloti più forti. So che avrei potuto battagliare nel gruppo di testa e stare all’interno della Top 10. Purtroppo però gli imprevisti accadono e la cosa importante è non lasciarsi scoraggiare. Siamo già focalizzati sulla prossima gara, dove daremo il massimo.”

Nel frattempo, Lorenzo Baldassarri è stato dimesso dall’ospedale e dovrà iniziare un periodo di riabilitazione per la caviglia fratturata:

“Mi è dispiaciuto moltissimo aver saltato la gara di oggi, ma devo essere contento di stare abbastanza bene nonostante l’incidente di ieri. Ho pensato a Luca oggi, che è sceso in pista mentre io ero qua all’ospedale e avrei voluto vederlo fare una bella gara, anche per la nostra squadra, ma purtroppo è stato molto sfortunato. Per quanto mi riguarda vorrei davvero ringraziare la Clinica Mobile, soprattutto il Dottor Zasa, e tutto il personale del Centro Medico per le loro cure, la loro assistenza e la professionalità con cui mi stanno trattando. Vorrei anche cogliere l’occasione di ringraziare tutti per il loro interessamento e per i numerosissimi auguri di buona guarigione. Nei prossimi giorni decideremo come procedere con le cure per la mia caviglia, ma spero di riprendermi il prima possibile e tornare presto in sella alla mia moto.”

Moto2 Gara Assen: Marini, “Alcuni piloti pensano di vincere al primo giro”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

2 commenti
  1. Latumamma

    26 giugno 2017 at 21:30

    Marini? Ma dove vuoi che vada! Meno male che Corsi l’ha steso, così gli ha evitato di fare la solita gara mediocre.

  2. stilix

    26 giugno 2017 at 23:01

    Vorrei ricordarti che sia Morbidelli che Marquez ci hanno messo tre anni prima di riuscire a vedere il podio e 4 prima di riuscire a vincere una gara. Marini è al 2 anno e stare nella top 10 vuol dire andare forte

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati