Superbike, Pirelli Riviera di Rimini Round, Gara2: risultati altalenanti per Yamaha

Lowes cade dopo il podio in Gara1, Van der Mark è quarto

Superbike, Pirelli Riviera di Rimini Round, Gara2: risultati altalenanti per YamahaSuperbike, Pirelli Riviera di Rimini Round, Gara2: risultati altalenanti per Yamaha

Il team Pata Yamaha Official WorldSBK ha chiuso le gare al Misano World Circuit Marco Simoncelli, teatro della settima tappa della stagione, con risultati altalenanti: al secondo posto di Alex Lowes e al ritiro di Michael Van Der Mark per problemi a una gomma, è seguito in Gara2 il quarto posto dell’olandese e purtroppo una caduta del pilota inglese.

Al di là degli episodi ha colpito molto il passo tenuto soprattutto da Van der Mark in Gara 1, che stava dominando prima di arrendersi a una noia tecnica a uno pneumatico, segno che lo sviluppo Yamaha sia ormai arrivato a un buon livello, consentendo ai piloti di essere sempre molto competitivi.

“Faticavo a fermare la moto, ma non abbiamo cambiato nulla da sabato. Ho visto che anche i piloti davanti a me non avevano lo stesso passo del sabato, quindi ho provato a fare i miei giri e a stare vicino ad Alex e a Eugene (Laverty)” – ha detto Michael Van Der Mark – “Ho passato Alex e poi Eugene e ho provato a ridurre il gap dai piloti che mi precedevano, ma stavamo facendo tempi simili, quindi non ce l’ho fatta. Verso la fine ho avuto un altro problema con la gomma posteriore. È un peccato, ma la cosa positiva è che abbiamo ottenuto buoni punti. La cosa più bella del fine settimana è stata dominare la gara il sabato. Non possiamo cambiare nulla, quindi prendiamo gli aspetti positivi e andiamo a Laguna Seca”.

Dopo la gioia del podio di sabato, che segue il terzo posto di Donington, Alex Lowes ha commesso sfortunatamente un errore, per sua stessa ammissione, perdendo l’anteriore della sua Yamaha e finendo anzitempo la corsa.
L’inglese tuttavia è soddisfatto del suo fine settimana e del lavoro svolto, e punta a fare passi in avanti in vista del prossimo appuntamento, il Geico US Round a Laguna Seca.

“Era facile oggi commettere un piccolo errore e non sono sicuro di quello che è successo. È un peccato perdere l’opportunità di andare a punti. In generale è stato un week end promettente, abbiamo mostrato un buon potenziale – anche se è stato difficile. Abbiamo imparato molto e non vedo l’ora di andare a Laguna” – ha detto Alex Lowes.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati