Superbike, Pirelli Riviera di Rimini Round: anteprima e orari

Grande attesa per l'appuntamento al Misano World Circuit Marco Simoncelli

Superbike, Pirelli Riviera di Rimini Round: anteprima e orariSuperbike, Pirelli Riviera di Rimini Round: anteprima e orari

Il MOTUL FIM Superbike World Championship è arrivato al giro di boa di metà stagione, con l’ormai storico round al Misano World Circuit Marco Simoncelli, in programma questo fine settimana.
La tappa italiana è diventata ormai una delle più attese da molti piloti, sia per lo sfidante tracciato caratterizzato da 4226 metri di curvoni, sia per la consueta calorosa accoglienza dei tifosi italiani.

Title sponsor del round sarà nuovamente Pirelli, il fornitore unico di pneumatici, che lega così sempre di più il suo nome a quello del WorldSuperbike e all’Italia.
Saranno 4376, tra tutte le classi, i pneumatici che la casa italiana ha scelto di portare per il weekend, tra le soluzioni già viste in azione e particolarmente apprezzate dai piloti nei precedenti round.
Per la classe WorldSBK Pirelli porta sei soluzioni slick e oltre alle soluzioni di gamma saranno disponibili tre soluzioni di sviluppo: all’anteriore la V0952, tra le più utilizzate nelle gare corse quest’anno.
Al posteriore i piloti potranno scegliere tra la SC0 di gamma e la SC1 di sviluppo V1201, soluzione media di sviluppo che ha debuttato a Motorland Aragón ed è stata portata anche ad Assen ed Imola.
Ogni pilota avrà a disposizione 40 pneumatici anteriori e 39 posteriori.

Tanti ovviamente i protagonisti attesi dal pubblico, a partire dai piloti italiani: Marco Melandri, che gioca in casa sia da un punto di vita personale che di team, Aruba.it Racing – Ducati, spera di aumentare il numero di podi conquistati qui, tre in totale finora di cui l’ultimo nel 2014 con Aprilia.
Il suo compagno di squadra Chaz Davies dal canto suo spera di continuare la serie positiva di gare in Italia, dopo la doppietta di Imola: qui però non hai mai vinto e dopo un round sfortunato a Donington non sarà facile per lui. .

Il favorito del fine settimana rimane, nemmeno a dirlo, Jonathan Rea che qui ha vinto le ultime tre gare e ha conquistato anche la sua prima vittoria con Honda nel 2009: con otto successi ottenuti finora nel 2017, il leader del Mondiale punta a andare in doppia cifra.
Da non sottovalutare però Tom Sykes che a Misano ha sempre regalato grandi prove e soprattutto ha realizzato per 5 anni di fila la pole.

Tornando ai piloti italiani, gli eroi di casa sono sicuramente il sanmarinese Alex De Angelis (Pedercini Racing SC-Project) e Lorenzo Savadori che qui vanta ben due successi nella classe Superstock 1000, ma quest’anno con il Team Milwaukee Aprila sta vivendo un momento difficile in sella alla RSV4.

Sui possibili protagonisti, non è da sottovalutare la coppia del Pata Yamaha Official WorldSBK Team, Michael van der Mark e Alex Lowes, reduci da un ottimo fine settimana a Donington Park, e Leon Camier che dopo lo sfortunato round di Imola vorrà rifarsi nell’altro appuntamento di casa per il team MV Agusta reparto corse.

Sarà invece probabilmente un altro weekend complicato per il Red Bull Honda World Superbike Team che correrá ancora con il solo Stefan Bradl: la squadra ha deciso di prendersi del tempo per trovare un sostituto all’altezza di Nicky Hayden.
In pista il tedesco è sempre alla ricerca di un miglior set-up per la Fireblade su cui ha lavorato nei due giorni di test proprio a Misano.

Di seguito gli appuntamenti del fine settimana:

Venerdì 16 giugno
09:45 – 10:45 WorldSBK – FP1
14:30 – 15:30 WorldSBK – FP2

Sabato 17 giugno
08:45 – 09:10 WorldSBK – FP3
10:30 – 10:45 WorldSBK – SP1
10:55 – 11:10 WorldSBK – SP2
13:00 – WorldSBK – Race 1

Domenica 18 giugno
09:00 – 09:15 WorldSSP – Warm Up
13:00 WorldSBK – Race 2

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati