MotoGP Barcellona: Si torna subito in pista. Date, Orari e Info

Il Mugello ci ha regalato grandi emozioni, sarà così anche a Barcellona? Per ora l'unica certezza sarà il basso grip

MotoGP Barcellona: Si torna subito in pista. Date, Orari e InfoMotoGP Barcellona: Si torna subito in pista. Date, Orari e Info

Gp Barcellona MotoGP – Neanche il tempo di riprende fiato dopo lo straordinario fine settimana, che ci ha regalato un italiano vincente in ogni categoria, che già si deve pensare alla prossima gara: Barcellona sul circuito del Montmelò.

Un campionato che, fino a questo momento, sta regalando grandissime emozioni, con la classifica che cambia di gara in gara. Solo una sembra essere la costante, che fatta eccezione per due gare, rimane invariata: Maverick Vinales in testa al campionato. Lo spagnolo della Yamaha, grazie al secondo posto del Mugello, consolida il suo primato in classifica e allunga su quelli che sembravano essere i suoi principali avversari a inizio stagione.

Alle sue spalle, in classifica, invece le cose cambiano; questa volta a favore di Andrea Dovizioso. Il pilota della Ducati, grazie alla meravigliosa vittoria del Mugello, scala la classifica portandosi in seconda posizione. Un evento storico quello del forlivese, non solo perché ha riportato una rossa sul primo gradino del podio dopo Sepang 2016, ma anche, e soprattutto, per essere il primo pilota italiano a vincere su moto italiana sul circuito del Gran Premio d’Italia.

In terza posizione in classifica, Valentino Rossi. Il Campione di Tavullia, reduce dall’infortunio con la moto da cross, non è riuscito a fare meglio del quarto posto al Mugello, complice la non ancora perfetta forma fisica. Il 9 volte iridato a Barcellona raggiungerà un traguardo poco invidiabile, infatti il Gran Premio di Catalogna segnerà esattamente un anno di gare senza vittorie. Se vorrà dare una svolta al suo campionato è necessario tornare a vincere, perché i 30 punti di distacco dal compagno di squadra cominciano ad essere pesanti.

Il campione del mondo in carica, Marc Marquez, dopo il Mugello, occupa la quarta posizione in classifica mondiale appaiato al compagno di squadra, Dani Pedrosa. Per entrambi il Gran Premio d’Italia è stato molto difficile. Entrambi partivano dalla seconda fila e non sono stati in grado di tenere il passo con il gruppo di testa. Nel finale, poi, la scivolata di Dani Pedrosa, che gli è costata il secondo posto in classifica.

Gara sotto tono per Jorge Lorenzo, dopo una partenza entusiasmante. Il maiorchino non è riuscito a essere incisivo come il compagno di squadra, infatti, nelle prime fasi di gara ha girato con lo stesso passo degli avversari, ma appena gli altri hanno cominciato ad accelerare, lui è rimasto sugli stessi tempi. Un ottavo posto che fa male al morale, vedendo il compagno di squadra sul più alto del podio, e un pilota di un team satellite, Danilo Petrucci, con la sua stessa moto in terza posizione.

Delle tante incognite, una su tutte potrebbe stravolgere i valori in campo: il basso grip del circuito. Abbiamo già visto come le alte temperature e il basso grip abbiano affossato la Yamaha a Jerez, così come la Honda al Mugello. Quindi è tutto aperto e tutti possono vincere a Barcellona, l’unica risposta arriverà dalla pista.

Meteo Barcellona
Per il fine settimana del Gran Premio di Catalogna non sono al momento previste precipitazioni. Le temperature si aggireranno tra i 18° e i 30°.

Info Barcellona
Il circuito del Montmelò misura 4.7 Km e conta 7 curve a sinistra e 9 a destra. Il rettilineo più lungo, quello del traguardo, misura 1047m. Sarà la prima volta che i piloti affronteranno il circuito con il nuovo layout, già modificato lo scorso anno dopo la tragedia di Salom, e ulteriormente rivisitato per questa edizione. Rispetto alla versione storica le differenze principali riguardano la curva 10 e le 14 e 15.
La 10 sarà come quella utilizzata lo scorso anno, la stessa che viene usata dalla F1, più stretta rispetto alla precedente. Mentre le curve 14 e 15, che formano una chicane prima dell’ultima curva che lancia sul traguardo, sono state spostate più indietro rispetto a quelle dello scorso anno.
Su questo circuito è Valentino Rossi ad avere il record di vittorie, 10 in carriera.


Orari Gp Barcellona:

Venerdì 9 Giugno
FP1 Moto3 9.00-9.40
FP1 MotoGP 9.55-10.40
FP1 Moto2 10.55-11.40
FP2 Moto3 13.10-13.50
FP2 MotoGP 14.05-14.50
FP2 Moto2 15.05-15.50

Sabato 3 Giugno
FP3 Moto3 9.00-9.40
FP3 MotoGP 9.55-10.40
FP3 Moto2 10.55-11.40
Qualifiche Moto3 12.35-13.15
FP4 MotoGP 13.30-14.00
Q1 MotoGP 14.10-14.25
Q2 MotoGP 14.35-14.50
Qualifiche Moto2 15.05-15.50

Domenica 4 Giugno
Warm Up Moto3 8.40-9.00
Warm Up Moto2 9.10-9.30
Warm Up MotoGP 9.40-10.00
Gara Moto3 11.00
Gara Moto2 12.20
Gara MotoGP 14.00

Dove vedere il Gp Barcellona:
Tutte le sessioni saranno in diretta sul canale Sky MotoGP, e verranno trasmesse in streaming sulla piattaforma SkyGo. Anche TV8, trasmetterà in diretta qualifiche e gara delle tre categorie.

Foto di Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Andrea Dovizioso infortunio in motocross

Il forlivese sembra non aver riportato nulla di grave ma sono in corso accertamenti medici
Condividi su WhatsAppMotoGP – Non è partita nel migliore dei modi l’avventura in motocross di Andrea Dovizioso. Il forlivese infatti