MotoGP Mugello: Johann Zarco, “E’ stata una grande gara”

Il compagno di squadra del francese, Folger, ha detto: "Non posso nascondere la mia delusione"

MotoGP Mugello: Johann Zarco, “E’ stata una grande gara”MotoGP Mugello: Johann Zarco, “E’ stata una grande gara”

Gp Mugello MotoGP Yamaha Tech3 Gara – Domenica solida per i piloti del team Tech3. Entrambi partiti dalle retrovie sono stati autori di rimonte eccellenti.

Johann Zarco dopo il podio di Le Mans ha chiuso il Gran Premio d’Italia in 6° posizione. Grazie a questo risultato, il rookie francese è primo nella classifica dei Rookie.

Queste le parole di Johann Zarco: “E’ stata una grande gara per me e sono contento del risultato finale. Ho iniziato dall’11° posto, che ha reso le cose più difficili. Ma sono stato in grado di mantenere il passo e di controllare il mio ritmo, ma è stato difficile superare Iannone perché la sua accelerazione è stata leggermente migliore e la sua frenata è molto forte: ci sono voluti molti giri per superarlo e come risultato, ho perso contatto con Marquez e Bautista. Quando ho superato Iannone, mi aspettavo di prendere i due piloti davanti a me abbastanza rapidamente, tuttavia, ero stanco perché avevo spinto molto e sentivo che le gomme cominciavano a perdere grip. Il risultato è positivo perché era un weekend difficile e abbiamo cercato di trovare una soluzione per alcuni dei problemi. Ho acquisito molte conoscenze e ho dato tutto quello che potevo, lascio il Mugello soddisfatto”.

Il compagno di squadra, Jonas Folger, partito molto indietro ha chiuso 13esimo, confermandosi uno dei pochi ad aver segnato punti in tutte le gare da inizio stagione.

Jonas Folger ha detto: “Non posso nascondere la mia delusione di oggi, ma ho fatto del mio meglio per recuperare il più possibile. La questione che mi limita è la parte iniziale della gara e non siamo sicuri di come migliorare la situazione al momento. Sono sempre in grado di fare un giro veloce durante il fine settimana, ma durante il GP qui, ho lottato. Non era una buona giornata. Per verificare e trovare una soluzione in modo che possiamo aumentare e andare più velocemente. Continueremo a lavorare e proverò il mio meglio ancora una volta in Catalunya “.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati