MotoGP Mugello: Valentino Rossi, “Mi piacerebbe fare una bella gara e lottare per il podio”

Il campione della Yamaha partirà dalla prima fila nel GP d'Italia MotoGP

MotoGP Mugello: Valentino Rossi, “Mi piacerebbe fare una bella gara e lottare per il podio”MotoGP Mugello: Valentino Rossi, “Mi piacerebbe fare una bella gara e lottare per il podio”

Gp Mugello MotoGP Yamaha QPValentino Rossi partirà dalla prima fila nel Gran Premio d’Italia, in programma domani sul circuito del Mugello. Il campione della Yamaha ha infatti ottenuto il secondo tempo e per la gara vede protagonisti dai 6 ai 7 piloti, le due Yamaha, le quattro Ducati e le due Honda. Fisicamente sta recuperando al meglio dopo la caduta con la moto da cross e domani vuole essere tra chi si giocherà podio e vittoria, a lui la parola.

“Sto abbastanza bene, da ieri a oggi sono migliorato tanto e spero di migliorare ulteriormente per la gara, che sarà molto difficile. Guidando la moto non sento dolore, ma sono più in affanno e faccio più fatica a recuperare ossigeno. Questa è una gara che con queste temperature è già al limite per chi è al 100%, quindi sarà dura.”

Qual’è l’obiettivo realistico?

“Mi piacerebbe moltissimo fare una bella gara e lottare per il podio. Ho un buon passo, sono competitivo e oggi abbiamo migliorato molto il setting. Mi sento bene in moto con tutti i tipi di gomma. Dovrò essere bravo a spingere, mantenendo però delle energie. Il Mugello è una pista molto fisica, è stato molto importante migliorare la moto, ora riesco a guidare bene. Ci sono le carte per vedere una grande gara, le due Yamaha vanno forte, le Ducati vanno tutte forte, anche con Petrucci, che era secondo prima che gli togliessero il tempo e anche le due Honda vanno forte. Ci sono 6/7 piloti che possono giocarsi il podio o addirittura la vittoria.”

L’adrenalina della gara può compensare il dolore?

“Sarà di grande aiuto, di solito fa una grande differenza.”

Hai ritrovato la competitività della moto dello scorso anno?

“La moto è migliorata molto da ieri, abbiamo intrapreso la giusta direzione, che potrà aiutarci anche nelle prossime gare.”

Chi è l’avversario più temibile?

“Credo Vinales, poi dobbiamo ancora scegliere le gomme. Si può correre davanti sia con la morbida che con la dura. Dietro sia con la media che con la dura.”

Puoi spiegare come è nata l’idea del casco?

“E’ innanzitutto un omaggio a Totti e mentre stavamo guardando le immagini della sua ultima partita con i miei amici ed io ero mezzo incerottato, hanno detto “domenica gli fa il il cucchiaio”. Il “cucchiaio” è una cosa che fai se sei in forma e quindi è stata una presa in giro, ma sono contento perchè per me Totti è stato sempre il mio idolo ed un grande sportivo.”

Foto: Alex Farinelli

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati