MotoGP: Al Mugello debutta la “nuova” gomma anteriore Michelin

Al Mugello e sino al termine della stagione con la tanto discussa anteriore 070

MotoGP: Al Mugello debutta la “nuova” gomma anteriore MichelinMotoGP: Al Mugello debutta la “nuova” gomma anteriore Michelin

Gp Mugello MotoGP Michelin – Domenica è in programma il Gran Premio d’Italia, che si disputerà sul meraviglioso tracciato del Mugello, teatro della sesta gara del motomondiale 2017. La Michelin porterà al posteriore sia pneumatici simmetrici che asimmetrici. La mescola morbida (banda bianca) sarà simmetrica, mentre la media (nessuna banda) e la dura (fascia gialla) avranno la parte destra del pneumatico più dura, per dare maggiore grip e durata per tutta la gara. All’anteriore la casa francese porterà la tanto discussa 070, gomma con una costruzione più rigida, provata nei recenti test di Jerez.

Questa diversa carcassa sarà disponibile con la mescola morbida (banda bianca), media (senza banda) e dura (fascia gialla). La gomma media avrà un disegno asimmetrico con la spalla destra con una mescola più dura. In caso di pioggia a disposizione dei riders la mescola soft (banda blu) e media (senza banda).

“Il Mugello è un evento straordinario e un circuito molto complesso. Lo scorso anno abbiamo stabilito un record sulla durata della gara, cercheremo di eguagliare, se non migliorare quello che abbiamo ottenuto la scorsa stagione e dopo i risultati di Le Mans, dove abbiamo stabilito nuovi record sul giro e sulla durata, siamo positivi. Questa gara vedrà cambiare la costruzione del pneumatico anteriore con una versione più rigida rispetto a quella che abbiamo usato fino ad ora – ha detto Piero Taramasso, Michelin Motorsport Two-Wheel Manager – Abbiamo avuto una richiesta da diversi piloti per testare di nuovo questo pneumatico e dopo i test di Jerez è stata fatta una votazione e la maggioranza lo ha scelto. Sarà a disposizione sino al termine della stagione. Questo pneumatico ha una costruzione più rigida ed è stato provato a Valencia dopo l’ultima gara. Siamo soddisfatti di questa decisione, perché ancora una volta mette in evidenza come Michelin stia lavorando per dare le migliori soluzioni per la MotoGP.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati