Superbike, Motul Italian Round, Warm Up: ancora Chaz Davies davanti a tutti

Il pilota gallese precede le Kawasaki di Jonathan Rea e Tom Sykes. Quarto Leon Camier

Superbike, Motul Italian Round, Warm Up: ancora Chaz Davies davanti a tuttiSuperbike, Motul Italian Round, Warm Up: ancora Chaz Davies davanti a tutti

All’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola si è appena concluso il Warm Up del Motul Italian Round, iniziato con 25 minuti di ritardo per le bandiere rosse esposte nel corso della sessione dedicata alla Supersport, a seguito della caduta di Caricasulo e di Mulhausen.

Messo in sicurezza il tracciato e terminato il turno, i piloti del WorldSuperbike sono scesi in pista per mettere a punto le moto in vista della partenza di Gara2, in programma alle 13:00.
Tanti i temi di questa giornata, con la prima corsa del fine settimana, disputata ieri, che ha regalato ai tifosi italiani una bella vittoria di Chaz Davies, oggi è atteso alla replica.
Sul podio accanto a lui il solito Jonathan Rea, che per la terza gara consecutiva a Imola è arrivato dietro al pilota gallese della Ducati: questo è stato il suo 97esimo podio, l’ottavo consecutivo a Imola (il nono in totale).
Curiosamente con un eventuale podio in Gara2 sia Rea sia Sykes potrebbero diventare gli unici piloti ad avere ottenuto 10 podi con il WorldSBK a Imola.

A prova del dominio assoluto di Rea da tre anni a questa parte, segnaliamo che Gara2 sarà anche la 60esima gara consecutiva in cui Jonathan Rea è il leader in campionato, e di sicuro non sarà l’ultima della stagione!

Rimanendo in casa Kawasaki, Gara 1 è stata l’unica gara a Imola dove Tom Sykes ha concluso fuori dal podio, dal 2014, quando terminò quinto in Gara2: di sicuro si impegnerà al massimo per riprendersi la top3 nella seconda corsa di oggi, in cui partirà anche dalla pole position in virtù del cambio regolamento 2017.

Il pilota più atteso di questo fine settimana, Chaz Davies, sinora ha portato a casa Pole, vittoria e giro più veloce con leadership dall’inizio alla fine.
In Gara2 partirà dalla nona casella dello schieramento di partenza: finora solo Jonathan Rea ha vinto quattro gare di fila a Imola, nel 2014 e 2015, e siamo sicuri che Davies ce la metterà tutta per eguagliarlo.

Tornando all’azione in pista, il Warm Up di questa mattina vede ancora Chaz Davies davanti alle due Kawasaki di Jonathan Rea e Tom Sykes, con Leon Camier ottimo quarto a conferma che la sua MV Agusta va forte sul giro secco mentre deve ancora migliorare sul passo gara.
Quinto e sesto tempo per le due Panigale di Xavi Fores, con quella del team privato Barni Racing, e di Marco Melandri, con l’ufficiale dei Team Aruba Racing.
Settimo tempo per un’altra moto privata, la RSV4 Aprilia del team IodaRacing affidata a Leandro Mercado che ieri ha concluso anzitempo la gara con una caduta nei primi giri, seguito da Alex Lowes con la Yamaha, Jordi Torres con la BMW del Team Althea ripresosi dalla gastroenterite che non gli ha permesso di scendere in pista ieri, e Michael Van der Mark con l’altra R1.

Distacchi considerevoli con i primi tre racchiusi in sei decimi e il quarto, Camier, già a un secondo abbondante dal leder: tra il primo e il decimo ci sono due secondi e tre decimi.

Appuntamento alle 13:00 con la partenza di Gara 2.

Di seguito i tempi fatti registrare nel Warm Up:
1. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R 1m 46.140s
2. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 1m 46.269s
3. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R 1m 46.780s
4. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR 1m 47.246s
5. Xavi Fores ESP Barni Ducati 1199R 1m 47.588s
6. Marco Melandri ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R 1m 47.756s
7. Leandro Mercado ARG IodaRacing Aprilia RSV4 1m 48.114s
8. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 1m 48.172s
9. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR 1m 48.343s
10. Michael van der Mark NED PATA Yamaha YZF-R1 1m 48.458s
11. Eugene Laverty IRE Milwaukee Aprilia RSV4 1m 48.459s
12. Nicky Hayden USA Red Bull Honda CBR1000RR SP2 1m 48.502s
13. Lorenzo Savadori ITA Milwaukee Aprilia RSV4 1m 48.853s
14. Roman Ramos ESP Team Go Eleven Kawasaki ZX-10R 1m 48.946s
15. Randy Krummenacher SWI Puccetti Kawasaki ZX-10R 1m 48.956s
16. Stefan Bradl GER Red Bull Honda CBR1000RR SP2 1m 48.992s
17. Raffaele De Rosa ITA Althea BMW S1000RR 1m 49.011s
18. Alex de Angelis SMR Pedercini Kawasaki ZX-10R 1m 49.173s
19. Riccardo Russo ITA Guandalini Yamaha YZF-R1 1m 49.198s
20. Ondrej Jezek CZE Grillini Kawasaki ZX-10R 1m 49.854s
21. Ayrton Badovini ITA Grillini Kawasaki ZX-10R 1m 50.166s

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati