Superbike, Motul Italian Round, Gara 1: secondo posto per Jonathan Rea

Tom Sykes è quarto al termine di una corsa in salita

Superbike, Motul Italian Round, Gara 1: secondo posto per Jonathan ReaSuperbike, Motul Italian Round, Gara 1: secondo posto per Jonathan Rea

Su una pista dove anche l’anno scorso aveva faticato, il campione del mondo in carica ha concluso la Gara 1 del Motul Italian Round al secondo posto, dietro al leader Chaz Davies, dopo aver superato Melandri nei primi giri, e si è detto contento della prestazione svolta.

“Nelle ultime gare se sentivo di poter spingere lo facevo, perché sapevo di avere qualcosa in più” – ha spiegato Jonathan Rea – “In questa gara invece ho guidato al limite delle possibilità del mio pacchetto. Avevo una migliore stabilità all’anteriore grazie ad alcuni cambi sulla geometria che mi hanno permesso di essere più fiducioso nella frenata. Questo è uno dei circuiti “stop and go” più difficili presenti in calendario. Già l’anno scorso era stato abbastanza complicato e oggi è stato uguale. Da Davies ho comunque perso solo cinque punti in campionato, quindi posso dire che è stata una buona giornata. Sono sicuro che il nuovo format della griglia di partenza cambierà la situazione in Gara2 dato che partirò dall’ottava posizione”.

Il suo compagno di squadra Tom Sykes, invece, ha faticato con la sua Kawasaki per alcuni problemi di trazione e si è dovuto accontentare del quarto posto su una pista dove ha ottenuto buoni risultati in passato. Con questo risultato Sykes ha mantenuto la seconda posizione nella classifica iridata.

“Sono molto deluso” – ha spiegato Tom Sykes – “Abbiamo avuto un buon passo nelle prove libere e in Superpole e per le condizioni meteo in gara ho faticato con la messa a punto della moto. L’unica risposta potrebbe essere l’aumento delle temperature e non avevo il giusto feeling con la ZX-10RR. Domani sarà un altro giorno, abbiamo un paio di idee per migliorare il bilanciamento della moto dopo i risultati di oggi”.

Il Kawasaki Racing Team riproverà domani a lottare per la vittoria in Gara2, con Rea che scatterà dall’ottava casella e Sykes che sarà invece in pole position.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati