Superbike, Motul Italian Round, Gara 1: buon sesto posto per Leon Camier

Il rider inglese della MV Agusta è andato forte su una pista che adora

Superbike, Motul Italian Round, Gara 1: buon sesto posto per Leon CamierSuperbike, Motul Italian Round, Gara 1: buon sesto posto per Leon Camier

La pista di Imola è la preferita da molti piloti, per le sue caratteristiche tecniche e di velocità, che esaltano le doti naturali dei piloti ma che richiedono anche moto perfettamente settate, con buone velocità di punta e accelerazione.
Leon Camier è uno di questi: il rider MV Agusta ha dimostrato tutto il suo talento in qualifica quando è riuscito, con una moto non ancora all’altezza delle big, a ottenere la quarta casella dello schieramento in griglia, mettendosi dietro non solo Honda e Yamaha ma anche la Panigale di Marco Melandri.

Considerati i problemi di grip al posteriore e in accelerazione accusati dalla sua MV Agusta, il sesto posto finale, in una gara interrotta dalle bandiere rosse per l’incidente di Laverty quando mancavano sei giri al termine, lo soddisfa.

“Oggi abbiamo corso un’ottima gara qui ad Imola e non posso che ritenermi soddisfatto. Anche in qualifica siamo andati molto bene, segno che il feeling con la moto su questo tracciato è davvero positivo” – ha detto Leon Camier – “Forse domani il clima cambierà leggermente e dovremo lavorare nuovamente sul setting della moto, anche perché ho bisogno di essere più veloce nella prima fase di gara. Ad ogni modo, adoro questa pista ed il pubblico italiano e non vedo l’ora di poter tornare in pista per Gara2”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati