Superbike, Motul Italian Round, FP: Chaz Davies imprendibile nel secondo turno

Il pilota gallese della Ducati firma un gran tempo. Melandri quarto dietro le Kawasaki

Superbike, Motul Italian Round, FP: Chaz Davies imprendibile nel secondo turnoSuperbike, Motul Italian Round, FP: Chaz Davies imprendibile nel secondo turno

Chaz Davies inizia nel modo migliore il fine settimana del Motul Italian Round, in programma all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, pista di casa per Ducati: il gallese è stato autore di un gran secondo turno di prove libere, concluso con un 1’46.229 e ben quattro decimi e mezzo su Jonathan Rea, secondo.

Per Davies e per il team Aruba Racing Ducati questo round è fondamentale per riaprire il discorso titolo piloti: Imola è un pista che ben si adatta alla caratteristi della Panigale e il gallese qui è stato già autore di grandi prestazioni, come lo scorso anno quando ha firmato una doppietta.

“Sono piuttosto contento della giornata e sono sorpreso del giro che ho fatto. Questa mattina onestamente non mi sentivo completamente a mio agio. Nella FP2 abbiamo apportato alcuni cambiamenti a livello di gomme e assetto, facendo un bel passo avanti” – ha detto Chaz Davies – “Abbiamo fatto un bel tempo sul giro, sotto al record in gara lo scorso anno. La cosa su cui ci siamo maggiormente concentrati è stato il nostro ritmo con gomme usate, che è molto vicino al nostro miglior giro, anche se ci restano ancora dei dettagli da sistemare, pochi perché il grosso l’abbiamo risolto questa mattina”.

Anche Marco Melandri ha iniziato bene il fine settimana di casa, ottenendo il quarto tempo assoluto, 1’47.191, riuscendo a migliorarsi nel pomeriggio nonostante alcune difficoltà in staccata.

“È stata una giornata positiva per noi. Ho trovato subito buone sensazioni in sella su un tracciato che resta sempre difficile da affrontare, e la squadra ha fatto un ottimo lavoro” – ha dichiarato Marco Melandri – “Chaz ha fatto un gran tempo e non sono sorpreso. Noi dobbiamo continuare a lavorare perché ci manca ancora qualcosa in frenata e ingresso curva, ma abbiamo fatto un bel passo avanti rispetto ad Assen e sono fiducioso per domani. Puntiamo quantomeno al podio. L’atmosfera ad Imola è fantastica. Il supporto dei tifosi ci dà una carica in più, e speriamo di farli divertire”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati