MotoGP Stati Uniti: Zarco, “Non volevo davvero creare un problema a Vale”

Il compagno di squadra: "E 'stata una gara difficile e ho fatto del mio meglio"

MotoGP Stati Uniti: Zarco,  “Non volevo davvero creare un problema a Vale”MotoGP Stati Uniti: Zarco,  “Non volevo davvero creare un problema a Vale”

Gp Austin MotoGP Yamaha Tech3- Altra gara solida per Johann Zarco. Il francese della Yamaha Tech3 ha chiuso con la quinta posiozne, dopo essere stato in lotta per quasi tutta la gara per la terza. Piccola incomprensione con Valentino Rossi mentre erano in lotta per la terza pozione, niente di grave visto che poi il pilota di Tavullia è riuscito ad arrivare secondo, ma comunque il bi campione Moto2 si è sentito in qualche modo in colpa.

Queste le parole di Johann Zarco: “Sono veramente felice del risultato, ma l’inizio della gara è stato difficile e non è stato facile raggiungere una buona posizione al primo giro. Tuttavia, mi sono sentito grande sulla mia Yamaha, quindi ho iniziato ad attaccare dalla terza curva e sono riuscito rapidamente a superare i miei avversari e arrivare quinto. Volevo seguire il gruppo dei primi così ho spinto a stare vicino a Valentino e sono stato in grado di combattere con lui, cosa fantastica. Siamo stati molto vicini a un certo punto perché io avevo un po’ più velocità di lui alla terza curva, e forse lui era un po’ troppo stretto ma fortunatamente non è successo niente di grave e ha finito per fare secondo. Non volevo davvero creare un problema per Vale e so che posso imparare molto da lui per fortuna, entrambi abbiamo recuperato. Dopo di che ho continuato a fare del mio meglio e alla fine dello sprint, Crutchlow è stato leggermente più veloce, ma il 5 ° è incredibile e sono contento perché il podio è stato vicino oggi “.

Il compagno di squadra, Jonas Folger è andato peggio, chiudendo con l’undicesima posizione. Un risultato dettato più dall’inesperienza che da problemi specifici. La prossima tappa sarà Jerez e il pilota Tech3 sa di poter fare bene sul tracciato spagnolo.

Queste le parole di Jonas Folger: “E ‘stata una gara difficile e ho fatto del mio meglio, ma sono un po’ deluso per essere onesti. Tuttavia, ci sono sempre aspetti positivi e oggi siamo rimasti solo 18 secondi dalla vetta, e a sei secondi da Dovizioso finito il sesto, che è buono. Detto questo, ho commesso qualche errore nel GP, specialmente quando la moto ha cominciato a diventare più leggera a causa del carico di carburante decrescente. Non sono stato in grado di adattarmi così come ho fatto nell’ultimo GP e ecco quando ho perso alcune posizioni, ora dobbiamo analizzare tutto e vedere come possiamo andare avanti. Abbiamo imparato molto di nuovo questo fine settimana ma devo essere in grado di mettere meglio la moto nelle pratiche e essere più forti nella lotta. Finora sono arrivato a punti in tutte e tre le gare, e questo è piacevole, ma una volta raggiunta una certa posizione, i tuoi obiettivi si fanno più alti e voglio fare un passo avanti. Sappiamo cosa possiamo fare e ci rendiamo conto che il 6 ° potrebbe essere nostro se lavoravamo più efficacemente nella pratica. In ogni caso, mi concentrerò ora sul prossimo turno a Jerez dove sono sicuro che posso finire in una posizione migliore”.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    MSC crociere

    24 Aprile 2017 at 09:02

    Gran pilota, e bella gara, peró potrebbe evitare di fare il leccapiedi

  2. Avatar

    kappa

    24 Aprile 2017 at 10:02

    A prescindere da questo episodio,Zarco è un pilota di indiscusso talento…

  3. Avatar

    TONYKART

    26 Aprile 2017 at 09:42

    Bravo ma dovrebbe prendere esempio da Maverick se vuole essere considerato un nuovo campione ,nessuna riverenza !

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati